Montebelluna, promotore d’affari denunciato per truffa e falsità materiale: avrebbe falsificato la firma di un pensionato su contratti di luce e gas

È stato denunciato in stato di libertà con le accuse di truffa e falsità materiale commessa da privato un promotore d’affari 45enne residente a Montebelluna che nello scorso mese di luglio avrebbe indotto in errore un pensionato 61enne, residente nella zona della Pedemontana, falsificandone la firma e sostituendo le convenzioni di elettricità e di gas metano all’insaputa della parte offesa, con l’obiettivo di ottenere illecite provigioni sui relativi contratti.

A conclusione delle indagini, i Carabinieri della stazione di Pieve del Grappa hanno deferito il promotore d’affari per i reati di truffa e falsità materiale commessa da privato.

E’ ancora in corso di quantificazione, invece, la somma delle illecite provvigioni, che dovrebbe aggirarsi intorno a qualche centinaio di euro.

Risulta estranea ai fatti contestati, invece, la ditta di servizi energetici datrice di lavoro dell’indagato, il quale avrebbe operato ad insaputa dei suoi committenti.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati