Morte sul lavoro del giovane Mattia Battistetti, proclamato domani il lutto cittadino a Montebelluna e bandiere a mezz’asta

Domani sarà lutto cittadino a Montebelluna in concomitanza con i funerali del 23enne montebellunese Mattia Battistetti, rimasto vittima, nei giorni scorsi, di un tragico incidente sul lavoro (qui l’articolo).

L’amministrazione comunale di Montebelluna esprime profondo alla famiglia e il sindaco, Elzo Severin, con ordinanza sindacale, ha proclamato il lutto cittadino per mercoledì 5 maggio, giorno in cui si tengono i funerali del giovane in programma alle ore 11 nel Duomo di Montebelluna.

Nell’ordinanza si richiama “l’intenzione dell’amministrazione comunale di manifestare in modo tangibile il dolore della città di Montebelluna e partecipare con viva commozione al lutto per l’improvvisa scomparsa del giovane concittadino”.

Viene inoltre disposta l’esposizione delle bandiere a mezz’asta sugli edifici comunali e il gonfalone listato a lutto sarà presente al funerale al quale parteciperà anche il vicesindaco reggente.

Si invitano i cittadini – prosegue una nota dell’amministrazione comunale -, le istituzioni locali, le organizzazioni politiche, sociali e produttive, a esprimere la propria partecipazione al lutto cittadino rispettando un minuto di silenzio in segno di raccoglimento e rispetto alle ore 11 in concomitanza con l’inizio della cerimonia funebre”.

Mattia lascia il papà Giuseppe, la mamma Monica, la sorella Anna con Luca, i nonni Luciano e Rosanna e la fidanzata Giada.

(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it

Total
9
Shares
Articoli correlati