Vittorio Veneto, don Davide Reichmann è sacerdote. In Cattedrale l’ordinazione con il vescovo Pizziolo: “Un grande grazie al Signore per averti chiamato”

L’applauso che ha suggellato il rito solenne in Cattedrale ha testimoniato tutta la gioia e il grande affetto dei presenti: campane a festa a Vittorio Veneto dove nel pomeriggio di oggi, sabato 20 novembre, don Davide Reichmann è stato ordinato sacerdote dal vescovo diocesano, monsignor Corrado Pizziolo.

Tanti i fedeli che hanno partecipato alla concelebrazione eucaristica e che hanno voluto manifestare il bene e la riconoscenza a don Reichmann, classe 1986 originario di Mosnigo, e da settembre scorso in servizio nelle comunità di Ceggia, Gainiga, Fossà e Grassaga, dopo un’esperienza biennale nell’unità pastorale di Mareno di Piave e Soffratta.

Per questa ragione, insieme ai familiari, erano presenti in prima fila i sindaci di Moriago della Battaglia Giuseppe Tonello, di Mareno di Piave Gianpietro Cattai e di Ceggia Mirko Marin.

“Un grande grazie al Signore per averti chiamato – ha detto il presule durante l’omelia, rivolgendosi al neo presbitero -, a te e alla tua famiglia per avere risposto generosamente ‘eccomi’, al seminario che ti ha accompagnato e sostenuto per lunghi anni, alle parrocchie che ti hanno visto presente, Mosnigo in primo luogo, ma anche le altre comunità in cui hai prestato servizio”. 

Diventi sacerdote nel contesto di sinodalità a cui il Papa ha richiamato tutta la Chiesa – ha proseguito -, un cammino insieme come figli e fratelli che ci siamo proposti anche noi come diocesi di figli obbedienti e docili nei confronti del Santo Padre. Il camminare insieme deve tenerti lontano da ogni idea di superiorità, di separazione o, peggio, di dominio, e ti spingerà piuttosto a valorizzare la diversità per la comunione della comunità”.

Pizziolo ha espresso anche la speranza che tanti giovani e adulti possano accogliere l’invito e rispondere affermativamente alla vocazione del sacerdozio, sull’esempio di quanto testimoniato generosamente da don Davide e da tanti novelli sacerdoti delle comunità locali.

Tanti i momenti significativi che hanno caratterizzato la cerimonia di ordinazione, con l’imposizione delle mani da parte del vescovo, segno poi ripetuto da parte dei sacerdoti presenti, il rito della vestizione con i paramenti sacri, in cui don Reichmann è stato coadiuvato da don Davide Forest e don Giovanni Stella, ordinati nel maggio scorso, e il caldo applauso finale da parte di tutti i presenti in Cattedrale.

(Foto: dalla diretta de La Tenda Tv)
#Qdpnews.it

Total
29
Shares
Articoli correlati