Il presidente Mattarella consegnerà a Giusti il titolo di Cavaliere per aver promosso l’Italia nel mondo

 

Ermenegildo Giusti è Cavaliere dell’Ordine della Stella d’Italia. Sarà il presidente Sergio Mattarella a consegnare l’onorificenza all’imprenditore italo-canadese originario di Volpago del Montello, emigrato in Canada appena 18enne dove è diventato uno dei più grandi costruttori del Paese.

L’onorificenza è concessa dal Presidente della Repubblica, su proposta del ministro degli Affari Esteri, sentito il Consiglio dell’Ordine, presieduto dal Ministro degli Affari Esteri, e viene assegnata a “quanti abbiano acquisito particolari benemerenze nella promozione dei rapporti di amicizia e di collaborazione tra l’Italia e gli altri Paesi e nella promozione dei legami con l’Italia”.

Un riconoscimento forse un po’ tardivo per Ermenegildo Giusti che ormai da anni sta investendo una grande quantità di denaro in Italia e, soprattutto, nell’area del Montello, fondando la Giusti Wine nel 2000 che esporta la maggior parte della produzione nel mondo e in alcuni Paesi è divenuto addirittura il marchio più famoso di vini italiani.

Senza dimenticare la colossale opera di recupero dell’Abbazia di Sant’Eustachio, a Nervesa della Battaglia, recuperando un luogo dal grande valore storico (in quell’abbazia è stato scritto il Galateo da Giovanni Della Casa) che altrimenti sarebbe caduto totalmente in rovina.

“Già qualche mese fa mi ha telefonato il Console italiano a Vancouver – ci racconta Ermenegildo Giusti – preannunciandomi che c’era l’intenzione di darmi questo riconoscimento come persona che ha fatto conoscere l’eccellenza italiana nel mondo. Devo dire che, anche in Canada, ho sempre acquistato italiano e investito in prodotti italiani, a partire dalle cose che indosso per arrivare a una delle mie attività che consiste nell’importazione in Canada di ceramiche realizzate in Italia e che sono diventate ricercatissime in tutto il Nord America. Ho sempre promosso il made in Italy e questo riconoscimento mi rende molto felice. Tuttavia sono davvero molti i colleghi imprenditori italiani, moltissimi dei quali trevigiani, che hanno fatto conoscere la qualità italiana oltreoceano”.

 

(Fonte: Flavio Giuliano © Qdpnews.it).
(Foto e video: Qdpnews.it riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati