Pederobba, la nuova “discarica a cielo aperto” in paese scatena la furia del sindaco: “Sono bestie senza dignità”

L’ennesimo sversamento illecito di rifiuti nel Comune di Pederobba ha spinto il sindaco Marco Turato a fare un nuovo appello al senso civico di tutti i pederobbesi, affinché si riesca a risalire il prima possibile agli autori di queste azioni.

L’ultimo episodio ha interessato la frazione di Covolo ma in questi mesi anche altre aree del Comune sono state scelte dagli ecovandali di turno che hanno gettato a terra ogni tipo di rifiuto.

Questa volta, però, la spazzatura scaricata tra i vigneti era davvero troppa e, dopo la segnalazione di un cittadino, i vigili urbani di Pederobba si sono recati sul posto e hanno trovato uno spettacolo indegno per una società civile.

“Purtroppo, l’abbandono dei rifiuti è diventata un’abitudine pericolosa nei nostri paesi – ha dichiarato il sindaco Turato – Abbiamo messo in campo le fototrappole, gli ecovigili di Contarina e i vigili urbani per combattere questo malcostume e, grazie alle segnalazioni, siamo riusciti a scovare qualche ecodelinquente. Arrivare di notte in un campo, sfidando il coprifuoco, per scaricare un camion di rifiuti anche con alcuni pezzi di auto è un gesto infame”.

Il primo cittadino di Pederobba ha definito i responsabili di queste azioni delle “bestie senza dignità che non meritano l’appellativo di persone ma di ecodelinquenti da condannare senza se e senza ma”.

“Spero vivamente che le forze dell’ordine arrivino all’autore di questo abbandono illecito di rifiuti – conclude -, così da avere la possibilità di guardarlo negli occhi, fargliela pagare da un punto di vista penale e spiegargli alcune cosine a modo mio”.

Grande l’indignazione dell’assessore all’ambiente Fabio Maggio che ha ringraziato i tecnici comunali, la polizia locale e Contarina che entro la giornata di domani rimuoverà i rifiuti (alcuni sono speciali e necessitano di trattamento specifico).

“La nostra attenzione rimane alta ma chiediamo l’aiuto di tutti i cittadini per individuare i responsabili di questo scempio e anche di quelli minori per entità ma ugualmente odiosi – ha affermato l’assessore Maggio – Questi ‘animali’ a Pederobba devono sapere che non avranno quartiere perché ripuliremo ogni centimetro che lorderanno con la loro inciviltà, devono solo sperare di non farsi beccare. Ma noi abbiamo la memoria lunga”.

L’assessore Maggio, dopo aver ribadito che l’amministrazione comunale rafforzerà le iniziative per la tutela dell’ambiente, ha ricordato ancora una volta che è attivo il numero verde ambiente del Comune di Pederobba per tutte le segnalazioni di abbandoni illeciti di rifiuti.

(Foto: Comune di Pederobba).
#Qdpnews.it

Total
7
Shares
Articoli correlati