Precipita in un canale nella Valle di Santa Felicita, soccorsa una famiglia: in azione il Soccorso alpino e il servizio notturno di elitrasporto

Nel pomeriggio di oggi, mercoledì, una famiglia composta da tre persone si trovava in località Santa Felicita a Borso del Grappa quando, cercando di raggiungere una zona in forte pendenza, a catena, uno dopo l’altro, sono precipitati in un canalone.

Secondo le prime informazioni, il primo a scendere per una trentina di metri è stato il padre, poi, nel tentativo di soccorrerlo, a cadere è stata la madre e infine, la figlia.
L’allarme è arrivato verso le 18: il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa ha avviato le operazioni di ricerca, rese più difficili dal cielo nuvoloso e dal buio.

Dopo avere individuato le tre persone con l’aiuto dell’elicottero e aver constatato le loro condizioni di salute, i soccorritori del Suem 118 di Crespano del Grappa e del Soccorso alpino hanno recuperato uno dopo l’altro i componenti della famiglia in difficoltà, riportandoli all’ambulanza.

Ad aspettare il recupero, infatti, era già pronto anche il Suem 118 di Treviso e di Pieve di Cadore. Il servizio notturno dell’elisoccorso, in esercitazione nei giorni precedenti, ha così visto uno dei suoi primi interventi sul campo.

L’elicottero del Suem è atterrato al campo sportivo di Casella d’Asolo alle 19.30 circa, e ha atteso che il Soccorso alpino recuperasse l’ultima persona e la trasportasse dalla Valle di Santa Felicita fino ad Asolo. Stando alle prime testimonianze, le persone soccorse avrebbero riportato ferite non gravi.

(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
10
Shares
Articoli correlati