Bambini e anziani protagonisti della Pasqua pievigina: iniziative con la Pro Loco e la Fondazione Casa per Anziani

In questo periodo pasquale, a Pieve di Soligo non sono mancate le iniziative per i bambini e per gli anziani, con l’obiettivo di regalare un po’ di gioia alle famiglie del paese, aiutando tutti a non pensare troppo alle difficoltà legate alla pandemia.

Tre giorni fa, infatti, è stato svelato il nome del vincitore del concorso “Dipingi l’uovo”, organizzato dalla Pro Loco con la collaborazione dell’amministrazione comunale di Pieve di Soligo.

Il primo premio è andato a Davide Favero, alunno della classe seconda della scuola primaria di Solighetto, per il suo bellissimo uovo decorato che ricorda un pesce spada o un narvalo, un cetaceo con un lungo dente che sporge dal labbro superiore (nei maschi) formando una lunga “spada” a spirale.

L’assessore all’istruzione Elena Bigliardi e il presidente della Pro Loco pievigina, Erminda Brunelli, accompagnati dall’assessore Giuseppe Negri e dalla mascotte Emily, hanno consegnato ad ogni partecipante del Rodolet 2021 un uovo della Fondazione Città della Speranza.

La Pro Loco di Pieve di Soligo, inoltre, ha donato le uova per gli otto finalisti del concorso in un clima di serenità e leggerezza ma sempre nel rispetto delle norme anti-Covid.

“Ci tengo a ringraziare i bambini che hanno partecipato al concorso – spiega Brunelli – perché ci hanno dato una grande ventata di speranza e di gioia. Ringrazio anche l’amministrazione comunale di Pieve di Soligo e l’assessore Elena Bigliardi per la collaborazione, senza dimenticare l’assessore Giuseppe Negri e la mascotte Emily. I bambini erano felicissimi quando hanno visto l’uovo della Fondazione Città della Speranza, che abbiamo scelto per aiutare altri bambini meno fortunati. Buona Pasqua a tutti dai volontari della Pro Loco”.

Tanta gioia anche per gli ospiti e per il personale della Fondazione Casa per Anziani Onlus: in questi giorni, il direttore del supermercato Famila di Pieve di Soligo ha consegnato alla struttura un uovo di cioccolato da dieci chilogrammi, mentre nella giornata di oggi la gelateria “Dolci Sinfonie” ha portato delle vaschette di gelato per una Pasqua all’insegna della golosità.

“È così che desideriamo dipingere questo periodo, seppur difficile – spiega la direttrice Paola Licini – È un momento anche ricco di generosità e vicinanza. Vogliamo ringraziare il supermercato Famila di Pieve di Soligo per il meraviglioso e gustoso uovo di Pasqua da 10 chilogrammi e la gelateria Dolci Sinfonie per il gelato: un grande segno di attenzione per i nostri ospiti”.

(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it

Articoli correlati