L’augurio di un sereno Natale da parte di Qdpnews.it ai lettori e alle lettrici. Un sorriso per superare la crisi

È Natale, per molti una festa che fa ricordare quando questa ricorrenza veniva vissuta in forme diverse, quando più che il consumismo riusciva a prevalere il senso della festa religiosa, la messa di mezzanotte immancabile.

Negli ultimi anni e fino ad oggi tutto è un po’ cambiato, l’avvento di moderni dispositivi, televisioni, aggeggi elettronici, social network ha limitato tradizioni, alimentato la corsa all’acquisto e fatto scadere un po’ il senso vero del Natale, anche per noi che operiamo nel mondo dell’informazione.

Questo Natale sarà davvero un Natale diverso, ormai è una “tiritera consunta”: il primo Natale dell’epoca Covid-19 che dovrà essere per Decreto una zona rossa nazionale all’insegna delle misure più prudenziali contro l’eventualità di contagio. Inutile arrovellarsi per inventare qualcosa di diverso per salvarlo, bisognerà essere prudenti.

E proprio “prudenza” è la parola d’ordine suggerita dagli esperti italiani, che non ci evita però di sperimentare nuove insicurezze e paure, e per tutti si guarda al futuro con malcelata preoccupazione perché la crisi epidemiologica – sperando nel vaccino – non risparmia.

Non si parla di felicità in tempi di crisi, eppure il Natale è la festa che rende tutti felici per antonomasia, dove i bambini esprimono i loro desideri e la speranza di vivere sempre più spesso giornate spensierate con i loro cari.

Da loro, dalla loro capacità di adattamento al variare delle situazioni dobbiamo in qualche modo ancora imparare e guardare con occhi diversi le avversità del momento.

E infine, ricordando a tutti che in verità ci sono stati anche Natali peggiori in Italia e nel mondo, la redazione di Qdpnews.it augura a tutti i lettori e lettrici un sereno e, per quanto possibile, felice Natale 2020.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Total
0
Shares
Articoli correlati