Solighetto, oggi la presentazione in Villa Brandolini del docufilm “Percorsi Incisi”, presente l’incisore Livio Ceschin

“Percorsi incisi” è il titolo del docufilm che sarà presentato oggi, mercoledì 15 settembre, alle ore 18.30, in Villa Brandolini a Solighetto alla presenza dell’incisore Livio Ceschin, del regista Maurizio Mottin e di Stefano Morini, autore delle colonne sonore.

Durante la serata, che vedrà come relatore lo storico dell’arte Antonio Manno, ci sarà anche un intervento musicale a cura dell’Associazione Musicale “Toti Dal Monte” e della Piccola Orchestra Veneta, supportata da Home Cucine, con il soprano Loredana Zanchetta accompagnata al pianoforte da Leonardo Mariotto, che interpreteranno 3 arie da battello in dialetto veneto.

Per l’occasione, inoltre, dalle ore 17.30 sarà possibile visitare la mostra antologica “Livio Ceschin-Dimore di luce e vento. Incisioni e tecniche miste 1991-2021” inaugurata lo scorso sabato 11 settembre negli spazi di Villa Brandolini.

Percorsi incisi mostra i paesaggi che hanno ispirato l’incisore di Pieve di Soligo fin da bambino e che Ceschin ha tradotto negli anni attraverso la poesia di un segno unico e inconfondibile.

“Le riprese filmiche dei suoi luoghi del cuore, sconosciuti ai più, si alternano alle immagini dei suoi schizzi a matita e a inchiostro, dei disegni preparatori e delle loro incisioni – spiegano gli organizzatori – Attraverso dodici sequenze tematiche, dense di pensieri, emozioni e sentimenti personali, si spazia dal Piave al Po, dal Cellina alle Lagune, nel susseguirsi delle stagioni, in spazi di luce e vento, immersi nella quiete e nel silenzio”.

“Il video – continuano -, grazie alla voce fuori campo dei poeti Davide Rondoni, Luciano Cecchinel e Fabio Franzin e alle testimonianze di scrittori e poeti come Mario Rigoni Stern, Giorgio Soavi e Franco Loi sul mestiere e la poetica dell’incisore, lette dall’attore Roberto Citran, è un elogio alla bellezza, una riflessione etica e culturale sul rapporto fra uomo e natura e un invito alla meditazione sul senso profondo della vita”.

Verrà presentata anche l’edizione d’arte in tiratura numerata (50 esemplari) con cofanetto che include, oltre al video in Usb, il catalogo digitale con testi introduttivi di Antonio Manno e Michele Zanetti e una stampa originale d’arte numerata in cifre arabe da 1/50 a 50/50 e firmata dall’artista.

“Per l’edizione è stata usata carta non patinata, proveniente da fonti sostenibili dal punto di vista ambientale e sociale – precisano gli organizzatori – Parte dei proventi raccolti verranno utilizzati per sostenere i progetti di riforestazione di Wownature ®; iniziativa creata da Etifor, spin-off dell’Università di Padova”.

(Foto: Livio Ceschin).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati