Refrontolo, incidente sul lavoro in un’azienda di via Casale: operaio 26enne si ustionea una mano con la colla bollente

Incidente sul lavoro nella prima mattinata di oggi, lunedì 10 maggio: M.N. di 26 anni, un operaio originario di Sernaglia della Battaglia, è rimasto ustionato a una mano mentre lavorava all’interno della ditta Sitapan di via Casale a Refrontolo, una realtà specializzata nella produzione di componenti per mobili.

Stando a una prima ricostruzione, l’operaio potrebbe essersi ustionato con della colla industriale bollente, ma sono in corso tutte le verifiche del caso per analizzare quale sia stata effettivamente la causa all’origine del fatto. 

Verifiche condotte anche grazie ai tecnici del Servizio di prevenzione incidenti e sicurezza sul lavoro (Spisal).

Sul posto si sono recati i sanitari del Suem 118, allertati verso le 7.12 di questa mattina e l’operaio è stato trasportato all’ospedale di Conegliano per ricevere tutte le cure necessarie: le sue condizioni sono di media gravità, ma non è in pericolo di vita.

(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
13
Shares
Articoli correlati