L’amministrazione revinese vara il progetto “Cittadinanza attiva”. Il primo patto di collaborazione siglato con il gruppo Mamme Revine Lago

Partito ufficialmente a Revine Lago il progetto di “Cittadinanza attiva”. Siglato il primo patto di collaborazione tra Comune e cittadini che si impegnano, a titolo gratuito, in un’attività a beneficio della comunità e del territorio.

La prima collaborazione è quella fra l’amministrazione comunale e il gruppo Mamme Revine Lago che, già da agosto, è impegnato nel diserbo manuale dei cimiteri di Lago e di Revine.

“Nel corso di agosto è stato completato l’iter per l’attivazione del regolamento di “cittadinanza attiva” che dà modo a qualsiasi cittadino o gruppo di proporre un progetto che verrà valutato dal Comune e al quale potrà seguire un patto di collaborazione con il quale volontari ed ente si accordano sullo svolgimento del progetto – spiega il vicesindaco Thomas Sandrin – Il Comune non darà alcun contributo economico a chi si mette a disposizione per un progetto, ma si impegna a dare copertura assicurativa a queste persone e a mettere a disposizione dei materiali, come ad esempio i guanti”.

Per partecipare con un progetto o per dare la propria disponibilità a collaborare è prevista l’iscrizione dei volontari in un registro (maggiori dettagli vedi link).

“Ad agosto, completate le formalità burocratiche, è stato siglato il primo patto di collaborazione tra l’amministrazione comunale e il gruppo Mamme di Revine Lago” prosegue l’amministrazione comunale. Il gruppo, ad aprile, si era proposto per portare avanti un progetto ispirato a principi di tutela del territorio e della salute di chi lo vive, mettendosi a disposizione per la cura dei vialetti in ghiaia dei cimiteri rimuovendo a mano le malerbe. “Qualche settimana fa il gruppo Mamme, insieme a nostri cittadini e a cittadini di altri comuni e con la collaborazione di EcorNaturaSì, ha dato inizio a questo importante progetto civico” ricorda l’amministrazione comunale. Altri due interventi nei cimiteri sono previsti a fine settembre e poi ad ottobre.

“Chiunque volesse partecipare può contattare gli uffici comunali o direttamente il gruppo Mamme per avere maggiori informazioni. Con l’occasione – conclude l’amministrazione comunale – ringraziamo tutti i volontari che a fine agosto si sono adoperati per lo svolgimento di questa attività, dimostrando oltre ad uno spiccato senso civico anche un attaccamento al territorio e ai valori di sostenibilità e tutela dell’ambiente. Siamo sicuri che questa importante iniziativa sarà d’esempio per molti e dimostra come la collaborazione, la rete, la condivisione dei valori siano gli ingredienti fondamentali per la realizzazione di importanti progetti”.

(Foto: Comune di Revine Lago).
#Qdpnews.it

Total
10
Shares
Articoli correlati