Tragedia di Revine Lago, il responso dell’autopsia: “La piccola Mariia è morta per annegamento”. In vista ulteriori test

La piccola Mariia Markovetska è morta annegata nelle acque del lago di Santa Maria a Revine. Questo il primo risultato dell’autopsia disposta dalla Procura di Treviso ed effettuata oggi dal medico legale Antonello Cirnelli sul corpo della bambina di quasi 8 anni, scappata dalla guerra in Ucraina e morta durante una gita del Grest a Santa Maria.

Con lui, ad eseguire l’esame anche il dottor Giovanni Cecchetto, consulente della famiglia, e il dottor Davide Brancoli di Mestre, consulente del Collegio San Giuseppe di Vittorio Veneto che ha organizzato il campus estivo. Si tratta di un primo referto che ha accertato la morte per annegamento ed esclude, almeno per ora, che la piccola possa essersi sentita male e aver perso conoscenza in acqua.

La bambina era infatti sana, e non sono state rilevate anomalie che supportino l’ipotesi di un malore. Per escluderlo definitivamente sarà necessario attendere i risultati dei test di laboratorio e istologici che saranno eseguiti sui campioni dei tessuti prelevati durante l’esame autoptico.

Il dottor Cirnelli ha 90 giorni per depositare la relazione con le conclusioni finali sull’autopsia al sostituto procuratore Valeria Peruzzo, titolare dell’inchiesta.

Accertata la causa della morte, resta da ricostruire la dinamica dell’incidente costato la vita alla piccola e le eventuali responsabilità. La Procura di Treviso ha aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico di Suor Maddalena (Martina Baro), responsabile del centro estivo del Collegio San Giuseppe, e delle animatrici Martina Paier 22 anni e Simonetta Da Ronch 45enne di Vittorio Veneto, Camilla Rizzardi 37enne di Revine Lago e Tiffany De Martin, 19enne di Fregona.

Le indagini, affidate ai Carabinieri di Vittorio Veneto, stanno cercando di far luce sul tempo trascorso da quando la bambina è scomparsa a quando il suo corpo esanime è stato ritrovato da due turisti stranieri vicino a uno dei pontili.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
18
Shares
Articoli correlati