Approvato il progetto per la riqualificazione dei cimiteri di San Pietro di Feletto e Santa Maria di Feletto: primo stralcio da 99 mila euro

È stato approvato durante l’ultima seduta di giunta comunale, dello scorso 11 marzo, il progetto definitivo riguardante l’intervento di riqualificazione dei cimiteri di San Pietro di Feletto e Santa Maria di Feletto.

Un progetto che prevede l’eliminazione delle barriere architettoniche tramite una serie di lavori manutentivi e la costruzione di nuovi loculi ossari, “per soddisfare la continua richiesta di spazi cimiteriali”, come si legge nella delibera di giunta.

Il progetto, redatto dall’architetto Marta Zambon, è suddiviso in due stralci ed era già stato presentato il 13 febbraio di un anno fa per poi essere inviato, neppure un mese dopo, alla Soprintendenza archeologica delle belle arti e del paesaggio per ricevere la sua autorizzazione: il progetto, infatti, prevede dei lavori in un’area sottoposta a vincolo paesaggistico, per la quale è necessario un parere in termini di compatibilità paesaggistica.

Autorizzazione che è arrivata lo scorso 22 febbraio, dopo l’inserimento all’interno di una seconda stesura del progetto (ripresentato il 23 aprile 2020) di alcune prescrizioni segnalate dalla stessa Soprintendenza.

Oltre all’architetto Marta Zambon, i lavori vedono il coinvolgimento del geometra Graziano Milan, con l’incarico di coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e in fase di esecuzione dei lavori.

Lavori che, per il primo stralcio, vedono un investimento pari a circa 99 mila euro complessivi, suddivisi in 71 mila euro necessari allo svolgimento dei lavori e nei restanti 28 mila euro come somma a disposizione dell’amministrazione comunale.

(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
2
Shares
Articoli correlati