Giro d’Italia, una “marea rosa” di 20 mila persone invade il Muro di Ca’ del Poggio: “Vendramix” sommerso dall’affetto dei tifosi

Non si ferma la tradizione del Giro d’Italia a Ca’ del Poggio: la tappa numero 18 dell’edizione 2022 ha visto lo storico “Muro” di San Pietro di Feletto vestito a festa per l’occasione tra striscioni e tifosi con la presenza di circa 20 mila persone.

Grande tifo da parte del pubblico, che durante il passaggio della carovana rosa ha supportato soprattutto i “padroni di casa” Andrea Vendrame e Sacha Modolo.

I sostenitori del ciclista santalucese, con la presenza anche dell’immancabile Fans Club e della madre Nadia “orgogliosa del so ceo”, hanno dimostrato di essere molto carichi, sommergendo di abbracci a ridosso dell’entrata di Ca’ del Poggio Vendrame.

I “girini” hanno toccato, durante il tragitto, quasi tutto il territorio Unesco, con Valdobbiadene, Pieve di Soligo, Farra di Soligo, Refrontolo, Parè di Conegliano e Susegana.

Nel celebre resort di Alberto Stocco erano presenti anche il presidente della Regione Luca Zaia, che ha così commentato il tradizionale evento sportivo: “Abbiamo voluto con forza queste tappe. Il giro ci ha permesso di realizzare un sogno: arrivare nel centro di Treviso, il tampone Dolomitico, l’apoteosi poi della terza tappa veneta a Verona. Una sorta di anteprima delle Olimpiadi, visto che sempre all’Arena di Verona avranno luogo le paraolimpiadi”.

Zaia si è reso anche protagonista, per l’occasione, di un originale show-cooking insieme al campione della Tiramisù World Cup 2021 Stefano Serafini, preparando una versione creativa del tiramisù con crema di fragole.

Tra i vari ospiti di Ca’ del Poggio anche l’assessore regionale al turismo Federico Caner, il presidente dell’Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene Maria Montedoro, Sammy Basso, la ciclista sernagliese Nicole D’Agostin, i sindaci di Conegliano Fabio Chies, di San Pietro di Feletto Maria Assunta Rizzo, di Cordignano Roberto Campagna, di Tarzo Vincenzo Sacchet e di Gaiarine Diego Zanchetta in una giornata all’insegna della rinascita dello sport e del territorio dopo due anni di pandemia.

“È uno spettacolo nello spettacolo” ha detto la prima cittadina, riferendosi all’immagine della carovana rosa in mezzo alle viti in piena fioritura.

(Foto e video: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it


Total
50
Shares
Articoli correlati