San Pietro di Feletto, matrimoni direttamente nelle strutture ricettive, il Comune sonda l’interesse sul territorio con un avviso pubblico

Il Comune di San Pietro di Feletto ha pubblicato sul proprio sito istituzionale un avviso pubblico, rivolto a quelle attività ricettive che siano interessate a garantire il servizio di celebrazione di matrimoni all’interno delle proprie strutture.

Si tratta di un modo messo in atto dall’amministrazione per sondare quelle che sono le possibilità offerte dal territorio in questo momento di crisi economica, ma anche per favorire e dare supporto agli esercizi commerciali che si trovano ubicati nell’area del felettano.

Allo stesso modo, appare come una soluzione pensata per fornire delle opportunità alle coppie che intendono sposarsi, in una fase storica in cui la pandemia ha costretto lo svolgersi dei matrimoni in maniera diversa da quella della tradizione.

Gli esercenti che fossero interessati a garantire un proprio spazio, diverso quindi dalla sede municipale, per la celebrazione di matrimoni avranno tempo di presentare tutta la documentazione, indicata sul sito comunale, entro le 12.30 di venerdì 30 aprile.

Per tal motivo, questo “avviso di esplorazione” potrà essere modificato, prolungato oppure revocato a seconda delle esigenze dell’amministrazione.

Le celebrazioni dovranno svolgersi secondo un orario da concordare con l’Ufficio di Stato civile del Comune, mentre le attività interessate dovranno specificare gli spazi messi a disposizione, allegando le planimetrie e tutta la documentazione necessaria al Comune per fare tutte le opportune verifiche.

Tutte le richieste pervenute verranno vagliate e verificate tramite un apposito sopralluogo.

Gli interessati potranno inviare il materiale richiesto all’indirizzo di posta elettronica protocollo@comune.sanpietrodifeletto.tv.it, una pec a segreteria.comune.sanpietrodifeletto.tv@pecveneto.it, oppure consegnando il materiale a mano all’Ufficio Protocollo dal lunedì al venerdì, dalle 8.15 alle 12.30, previo appuntamento telefonico da prendere al numero 0438/486511.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Articoli correlati