Domani il funerale di Pietro Della Libera: fu presidente dell’Azione cattolica diocesana e collaborò con il Calcio San Vendemiano

Se ne è andato nella mattinata di sabato 27 novembre Pietro Della Libera, geometra 92enne molto conosciuto a San Vendemiano.

Della Libera è stato un punto di riferimento per la sua comunità parrocchiale e ha ricoperto il ruolo di presidente dell’Azione Cattolica diocesana dal 1973 al 1976, “negli anni immediatamente successivi al rinnovo statutario che portò l’organizzazione associativa a essere così come la conosciamo oggi”, come ha scritto la stessa Azione cattolica diocesana in un messaggio di cordoglio.

Pietro si impegnò poi nell’àmbito sociale e politico, mantenendo salde le sue radici in associazione, nella Chiesa – prosegue il messaggio di cordoglio – Grati a Pietro per il servizio offerto all’Ac in anni complessi ma esaltanti, invitiamo, quanti possono, a partecipare alla Santa Messa esequiale. L’Azione Cattolica diocesana partecipa con la preghiera al dolore dei familiari tutti e della comunità di San Vendemiano, ed esprime sentite condoglianze”.

Anche altre realtà locali hanno voluto ricordare la figura di Della Libera: il Calcio San Vendemiano, con cui aveva collaborato nella gestione della segreteria, ha voluto pubblicare sulla propria pagina Facebook alcune parole per salutare un profilo così vicino al gruppo sportivo.

“Noi lo ricordiamo per la sua collaborazione con la segreteria del Calcio San Vendemiano, quando questa non possedeva l’attrezzatura d’ufficio per svolgere la normale attività. Erano altri tempi! – ha scritto l’associazione calcistica – Piero, insieme alla figlia Paola, metteva a disposizione il suo ufficio e la loro personale prestazione. Grazie Piero per la tua generosità! Buon viaggio!”.

Il funerale di Pietro Della Libera verrà celebrato domani martedì 30 novembre alle ore 15 nella chiesa parrocchiale di San Vendemiano, dove mezz’ora prima dell’inizio della funzione sarà recitato il Santo Rosario. Poi la salma verrà tumulata nel cimitero sanvendemianese. La famiglia chiede non fiori ma opere di bene.

(Foto: Onoranze Funebri Roman).
#Qdpnews.it

Total
41
Shares
Articoli correlati