Il meeting Atl-Etica diventa internazionale e dà appuntamento al 9 giugno. De Lazzari: “Un orgoglio l’ingresso al circuito Eap”

Nel 2020 ha occupato un posto tra i migliori dieci meeting italiani nel ranking stilato da World Athletics, la Federazione mondiale di atletica leggera.

Il Meeting Atl-Etica riparte da quel successo d’inizio estate, dopo il lungo periodo di sospensione dell’attività agonistica dovuto allo scoppio della pandemia, per riproporsi con rinnovate ambizioni. L’edizione 2021 andrà in scena mercoledì 9 giugno, ancora sulla pista di Vittorio Veneto, e per la prima volta sarà di livello internazionale. 

Nuovamente abbinato al Memorial Prof. Ivo Merlo, il meeting organizzato dalla società Atl-Etica San Vendemiano è stato infatti inserito nel circuito Eap (European Athletics Promotion), rassegna nata nel 1990 che quest’anno comprenderà 17 meeting di nove Paesi.

“L’ingresso nel circuito Eap ci rende orgogliosi e, allo stesso tempo, sarà garanzia di gare di qualità: l’Eap richiede infatti che almeno il 10% degli atleti partecipanti arrivi dall’estero e che le nazioni rappresentate in pista siano almeno sei, oltre all’Italia”, spiega Andrea De Lazzari, responsabile organizzativo del meeting.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è san-vendemiano-atletica-120421.jpg

L’edizione 2020 del Meeting Atl-Etica, disputata il 4 e 5 luglio, era stata nobilitata dall’esordio stagionale di Larissa Iapichino, la figlia di Fiona May e Gianni Iapichino, atterrata a 6.57 nel lungo. Ma diverse erano state le prestazioni di rilievo. Nella velocità, il 10”37 di Fausto Desalu nei 100 e il 21”28 di Edoardo Scotti nei 200. Nei lanci, il 71.82 del martellista Marco Lingua e il 79.41 del giavellottista Roberto Bertolini. Nei salti, anche il 13.10 della giovane triplista Veronica Zanon. Era stato soprattutto il meeting della ripresa: l’evento che, allestito in poco più di un mese, ha consentito il ritorno in pista in condizioni di sicurezza e in un contesto organizzativo che ha garantito gare di notevole rilievo tecnico.

Il cartellone della seconda edizione del meeting proporrà dieci gare maschili (100, 200, 800, 3000, 110 ostacoli, 400 ostacoli, alto, peso, giavellotto e 4×100) e dieci femminili (100, 800, 3000, 100 ostacoli, 400 ostacoli, asta, lungo, triplo, peso e 4×100).

Il sogno è quello di portare a Vittorio Veneto alcuni big dell’atletica azzurra: a 44 giorni dalla cerimonia d’apertura dell’Olimpiade di Tokyo, il Meeting ATL-Etica potrebbe davvero diventare l’occasione per una delle ultime verifiche agonistiche in vista dell’appuntamento a cinque cerchi.   

Le pre-iscrizioni sono aperte dal 9 aprile attraverso il nuovo sito www.meetingatl-etica.com e termineranno il 23 maggio. La società organizzatrice comunicherà gli inviti, scegliendo tra gli atleti pre-iscritti, entro le ore 19 del 28 maggio. Il conto alla rovescia può già iniziare.  

(Fonte e foto: ATL-Etica).
#Qdpnews.it

Total
3
Shares
Articoli correlati