San Vendemiano, addio a Francesco Martina, dirigente d’azienda: è stato una delle colonne della società di calcio locale e fondatore del Milan Club

Il calcio coneglianese e di tutto il comprensorio è in lutto: piange l’improvvisa scomparsa a soli 71 anni di Francesco Martina, una delle colonne del calcio biancorosso del San Vendemiano.

E’ morto dopo una breve malattia, incurabile, contro la quale ha lottato negli ultimi sei mesi.

Talentuosa e valente ala destra o mezza punta del San Vendemiano, ma poi anche del San Polo e del Francenigo, Francesco, che tutti conoscevano come Checco, è stato uno dei componenti della formazione Juniores nel lontano 1966. Poi subito in prima squadra per diversi anni, prima di vestire le altre casacche con le quali ha chiuso la carriera calcistica per dedicarsi poi al suo lavoro di dirigente aziendale a Montebelluna.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è sanve-martina3-230921.jpg

Il San Vendemiano calcio lo ha ricordato con un sentito post nella pagina Facebook della società: “La notizia ha portato sgomento e addolorato quanti, ex compagni e amici, hanno condiviso con lui momenti di sport e di vita – ha scritto -. Siamo partecipi al dolore della moglie Rosalia, dei figli Fabrizio e Alberto unitamente a tutti i famigliari”, aggiungendo poi alcune foto a testimonianza e ricordo della sua presenza nella squadra e nel team, che anche negli ultimi anni seguiva e ne era vicino.

“Mio padre – ricorda il figlio Fabrizio – era ancora molto attivo, è stato uno dei fondatori del Milan Club di San Vendemiano, ma è sempre rimasto attaccato al mondo del calcio locale. Ci seguiva quando giocavamo io e mio fratello”.

La scomparsa di Martina ha lasciato dunque le dolore più grande oltre alla moglie Rosalia e figli, anche i tre nipoti che adorava, il fratello Loreto, i parenti e i numerosi amici che aveva in paese e non solo.

La cerimonia funebre si terrà domani venerdì 24 settembre alle 10.30 nella chiesa parrocchiale di San Vendemiano dove alle 10 sarà recitato a suffragio anche il Santo Rosario.

(Foto: A.C. San Vendemiano).
#Qdpnews.it

Total
5
Shares
Articoli correlati