Colpo di scena a Santa Lucia di Piave: “irregolare” la lista del candidato sindaco Luca Bellotto. Fantinel verso la corsa contro… il quorum

A un mese dalle elezioni il colpo di scena: la lista civica Insieme per Santa Lucia del candidato sindaco Luca Bellotto (nella foto) non è regolare secondo la Commissione elettorale circondariale, e viene pertanto esclusa dalle votazioni del 12 giugno prossimo.

Il problema è sorto dopo la presentazione delle liste avvenuta lo scorso sabato: a quanto risulta infatti mancherebbero dei timbri di continuità nei fogli ufficiali, cosa che da regolamento è fondamentale in quanto garantisce che non vi siano aggiunte estranee e che tutti i partecipanti siano al corrente di tutti i passaggi.

Questa svista comporta l’eliminazione automatica dalle elezioni di giugno, a meno che Bellotto non faccia ricorso. Se così non fosse, l’unica lista in lizza per guidare il paese sarebbe il “Patto per Santa Lucia” di Fiorenzo Fantinel, la cui vittoria non è comunque assicurata.

Di fatto, se nelle votazioni non si raggiungesse il quorum degli aventi diritto al voto (ora al 40% e non più il 50%) il Comune andrà sotto la guida di un commissario, perciò Fantinel dovrà fare del proprio meglio per convincere i cittadini a recarsi alle urne.

Un momento di grande sconforto esternato anche dal sindaco uscente e mentore del candidato Bellotto, Riccardo Szumski, che ha affidato ai social il proprio rammarico: “Un capo deve prendersi la responsabilità sempre, nel bene e nel male se vuole la fiducia dei suoi. Nella fattispecie la colpa è solo mia e di nessun altro. purtroppo lascia la mia comunità in balia di una scelta piena di conflitti di interesse. E questo non me lo posso perdonare”.

(Foto: Insieme per Santa Lucia).
#Qdpnews.it

Total
5
Shares
Articoli correlati