13esima “Ndar e tornar dal Doc” annullata per il secondo anno consecutivo: “Le condizioni sanitarie hanno la precedenza”

Nulla di fatto. A malincuore il comitato organizzatore ha alzato bandiera bianca: per il secondo anno consecutivo la gara di corsa in montagna “Ndar e tornar dal Doc” edizione numero 13 non si svolgerà, come di consueto, il 2 giugno.

La 13 chilometri, che parte dal centro di Milies di Segusino, è ferma a un’edizione quasi stregata; gli organizzatori, a meno di due mesi, non se la sono sentita di farla scattare con la tradizionale mass start (nella foto la partenza del 2019)

“Dopo aver consultato il comitato organizzatore della manifestazione e ragionato sul da farsi, viste le norme attuali anti covid – afferma Vanio Damin, uno degli storici organizzatori -, si è deciso di annullare anche per questo anno la corsa. Purtroppo le condizioni sanitarie in questo periodo devono aver la precedenza, lo sappiamo che sarebbe stata una meravigliosa giornata nel segno di sport, amicizia e festa”.

Nulla toglie, comunque, di venire a Milies e di passare qualche ora a percorre le nostre strade e nostri sentieri di montagna e, in cima, di ammirare il panorama a 360 gradi – concludono gli organizzatori – Un grosso abbraccio e a presto da Paolo Bernardi, Virginio Brolese, Alessandro Buratto, Paola Carantini, Vanio Damin, Nicola Gian, Diego Longo, Livia Longo, Alberto Mazzocato, Toni Stramare e Cristiano Zanella“.

Il percorso di gara risale la strada bianca che dalla piazza di Milies conduce al monte Doc, per poi imboccare il sentiero posto sui pascoli al confine tra le province di Treviso e di Belluno, prima di scendere verso le casere Miliane e di giungere all’arrivo davanti all’osteria “Da Romolet”. 

(Foto: Ndar e tornar dal Doc).
#Qdpnews.it

Total
4
Shares
Articoli correlati