Addio a Giancarla Dalle Crode, donna operosa, gentile e stimata nella comunità di Falzè di Piave. Domani mattina il funerale

Lutto a Falzè di Piave di Sernaglia della Battaglia: è mancata a 74 anni Giancarla Dalle Crode, a causa di una breve malattia contro cui ha lottato con coraggio e determinazione fino all’ultimo.

Donna e imprenditrice molto conosciuta in paese e in tutto il Quartier del Piave, fin da giovanissima aveva lavorato in fabbrica, e poi nel 1983 aveva fondato una ditta di lavorazione del legno nell’àmbito dell’industria del mobile. Nel 2004, dopo aver raggiunto l’età della pensione, aveva ceduto l’attività ai figli ma continuava a frequentare l’azienda, perché, come raccontano i familiari, “l’ha sempre animata una grande passione per il suo lavoro, che ha svolto con passione, operosità, solerzia e competenza”.

Ha sempre seguito con grande dedizione e disponibilità il talento del marito Mario Bottega, noto pittore, molto stimato per i suoi quadri ispirati a famosi soggetti e autori del repertorio artistico nazionale e internazionale.

Nelle ultime settimane era stata colpita dalle conseguenze di una malattia diagnosticata solo di recente, che purtroppo si è rivelata incurabile, nonostante la signora Giancarla fino all’ultimo abbia sperato fortemente di superare il difficile momento, con grande forza d’animo.

Tutta la comunità di Falzè piange una donna molto apprezzata per le sue qualità umane e per la sua gentilezza verso tutti: “Mia mamma era una persona solare, generosa, sempre disponibile e pronta ad aiutare, affettuosa verso i suoi sei nipoti” ricorda commossa la figlia Barbara.

Una testimonianza affettuosa e colma di riconoscenza per la cara estinta arriva anche dalle parole del fratello Sergio Dalle Crode, molto conosciuto per essere stato in passato comandante della Polizia locale di Pieve di Soligo, presidente della Pro loco e consigliere comunale: “Era una donna ottimista, buona e cordiale – afferma – ed eravamo molto uniti come fratelli. Insieme a lei, abbiamo sperato fino all’ultimo che potesse vincere la malattia”.

Giancarla Dalle Crode lascia il marito Mario, i figli Loris, Barbara e Denis, le nuore, il genero, gli adorati nipoti, i fratelli Sergio e Angelo, le cognate, i parenti e amici tutti.

Il funerale si terrà domani, sabato 2 luglio, alle ore 10 nella chiesa arcipretale di Sernaglia della Battaglia, dove oggi venerdì 1 luglio sarà recitato il rosario alle ore 19.

(Foto: Onoranze Funebri Colletto).
#Qdpnews.it

Total
22
Shares
Articoli correlati