Al Palaingresso la festa di sette Consigli comunali dei ragazzi: “Era forte il bisogno di incontrarci di persona”

Il Palaingresso di Godega ha ospitato il 1° giugno “LOL, CCR in azione”, la festa che ha accolto 7 Consigli comunali dei ragazzi del territorio che si sono ritrovati, per la prima volta di persona, per conoscersi e partecipare in presenza a una giornata di challenge e giochi all’insegna del divertimento e dello stare insieme. Un’ottantina i ragazzi e le ragazze coinvolti all’interno di un percorso iniziato nel mese di marzo per un’esperienza importante di partecipazione e condivisione.

Promossa dall’Operativa di comunità, servizio dell’Ulss 2 Marca trevigiana – Distretto di Pieve di Soligo gestito dalla Cooperativa sociale Itaca, e dalle Amministrazioni comunali e scuole secondarie di primo grado coinvolte, la giornata ha visto la partecipazione dei Consigli comunali dei ragazzi di Codognè, Godega di Sant’Urbano, Mareno di Piave, San Fior, San Vendemiano, Sernaglia della Battaglia e Vazzola.

L’idea è nata dall’esigenza dei ragazzi di stare insieme e dal loro forte bisogno di incontrarsi di persona, dopo oltre due anni di restrizioni dettate dalla pandemia di Covid-19. Per tale ragione gli 80 ragazzi dei 7 CCR si sono prima conosciuti a distanza e online e poi si sono “sfidati” in presenza. Valore aggiunto di “LOL, CCR in azione” vuol essere quello di incentivare nei ragazzi il senso di appartenenza a un progetto più ampio, che non coinvolge solo la loro scuola, aspetto che durante l’anno non hanno avuto molte occasioni di sperimentare.

Il percorso è partito nel mese di marzo, ogni CCR è stato coinvolto nel preparare e partecipare ad alcune challenge, da “Giallo Zafferano” realizzando un video di ricette a “La sai l’ultima” producendo un’audiobarzelletta. Tutti i CCR hanno anche realizzato un cartellone che li rappresentasse e parlasse dei loro valori, mentre in contemporanea hanno proseguito le altre attività del loro programma, ciascuno nel proprio territorio.

Un’attenta giuria ha valutato ciascun gruppo, assegnando ai CCR dei punti per il lavoro fatto a distanza, ai quali si sono poi aggiunti quelli per le prove di abilità realizzate in presenza. Per la cronaca, a spuntarla è stato il CCR di Mareno che ha ricevuto anche il premio per la collaborazione, per aver saputo motivarsi e sostenersi durante il gioco, facendo partecipare tutti i componenti. Uno speciale riconoscimento per essersi impegnato nella prima fase di LOL e aver vinto le sfide precedenti (cartellone, barzelletta, tutorial ricetta) è andato al CCR di San Vendemiano, mentre un attestato di partecipazione è stato consegnato a tutti i CCR, alla presenza delle Amministrazioni comunali di riferimento.

La prima edizione di “LOL, CCR IN AZIONE” ha visto il coinvolgimento solo di una parte dei CCR del territorio che rientrano all’interno dell’Operativa di comunità. L’auspicio è che l’iniziativa possa espandersi nel prossimo futuro ed estendersi a tutti i 24 CCR presenti nel distretto di Pieve di Soligo dell’Ulss 2.

I Consigli comunali dei ragazzi sono progetti collaudati da diversi anni nel territorio della Marca, nati dalla stretta collaborazione tra Comuni, scuole secondarie di primo grado e Cooperativa sociale Itaca, che li gestisce all’interno dell’Operativa di comunità dell’Ulss 2. Il CCR è un concreto momento di cittadinanza attiva e partecipazione democratica dei più giovani alla vita civica delle comunità e rappresenta un modo per restituire a ragazzi e ragazze il valore di essere cittadini a tutti gli effetti, e di essere partecipi alla vita della comunità con opinioni, idee, attività a scuola e nel territorio.

(Foto: Cooperativa Itaca).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati