Colpo di scena a Sernaglia, dopo il vicesindaco si dimette dal consiglio anche la senatrice Sonia Fregolent

Terremoto a Sernaglia della Battaglia: dopo il vicesindaco Gesus Bortolini si dimette dal consiglio anche la senatrice Sonia Fregolent.

Dopo i tumulti della scorsa settimana all’interno della giunta del Comune di Sernaglia, che ha visto le dimissioni del vicesindaco Gesus Bortolini (qui l’articolo), oggi, lunedì 3 maggio 2021, arriva la notizia anche delle dimissioni da consigliere comunale della senatrice Fregolent.

Queste le parole con le quali l’ex sindaco di Sernaglia, Fregolent, che si era ricandidata come consigliere alle votazioni comunali del 2019 con la lista del sindaco Mirco Villanova ottenendo un successo di voti da parte della cittadinanza, comunica la sua decisione.

Oggi presento le mie dimissioni da consigliere comunale. – afferma – Il lavoro da senatrice a Roma e gli impegni familiari non mi permettono di svolgere come desidero il ruolo locale. Ringrazio chi mi ha sostenuta alle ultime elezioni, il legame con loro e con il Comune resta intatto e continuerò a dare il massimo per contribuire a migliorare la vita di ogni cittadino, che quando ne avrà la necessità mi troverà come sempre a disposizione”. 

Le motivazioni sembrano far riferimento più agli impegni famigliari e da senatrice che agli screzi che si vocifera siano intercorsi tra la senatrice stessa e il sindaco Mirco Villanova a seguito del caso ‘bonus’, scoppiato nei mesi scorsi quando era uscita la notizia che la senatrice aveva presentato domanda al comune di Sernaglia di un rimborso per i centri estivi del figlio, a seguito di un bando indetto dal comune che non prevedeva limiti di reddito per accedervi.

Lo stesso primo cittadino ha preso atto della comunicazione: “Mi dispiace per le dimissioni da consigliere di Sonia Fregolent ma capisco gli impegni istituzionali a Roma e quelli famigliari. Sono certo che comunque Sonia continuerà a lavorare a Roma da senatrice anche per il nostro territorio, come ha sempre fatto da sindaco”.

“Prendo atto della decisione della Sen. Sonia Fregolent, la ringrazio per l’attività svolta in tutti questi anni nel comune di Sernaglia che ci ha visto collaborare insieme da colleghi sindaci in molte attività di interesse territoriale intercomunale sotto il progetto politico della Lega” ha spiegato Gianangelo Bof, responsabile Lega Provincia di Treviso.

“Nella vita di ogni uno di noi – prosegue – la famiglia ricopre un ruolo fondamentale, e molto spesso gli impegni politici e di rappresentanza, propri del ruolo che si ricopre a volte tolgono molto tempo anche agli affetti e alla vita famigliare, di conseguenza a volte tocca anche fare delle scelte”.

Sono certo che Sonia – conclude Bof – sarà comunque sempre vicina ai cittadini di Sernaglia comune al quale ha dedicato molti anni del suo impegno politico amministrativo e che nessuno che ha fatto il sindaco può mai dimenticare“.

A seguito della notizia sono arrivate anche le dichiarazioni del gruppo di minoranza Con Noi: “Le dimissioni di una Senatrice, seppure avversario politico, sono sempre una grave perdita, qualunque ne sia il motivo determinante, specie in un ambito come quello del nostro Comune in cui lei costituiva senz’altro un tassello importante”.
 
Per di più, non si può non sottolineare che queste dimissioni si inseriscono in un contesto amministrativo già poco felice per la maggioranza, che zoppica ormai da un po’. – continuano – Adesso più che mai sarà il momento della chiarezza: per i cittadini, prima di tutto; i conti si faranno presto, in Consiglio Comunale, ora che non ci sono più alibi per nessuno”

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
3
Shares
Articoli correlati