La sernagliese suor Noretta Zecchinon è la nuova Superiora generale della Congregazione delle Mantellate Serve di Maria. Grande gioia del parroco e della comunità

Grande festa nella comunità di Sernaglia della Battaglia: suor Noretta Zecchinon, nativa proprio del paese, è stata eletta Superiora generale delle suore Mantellate Serve di Maria di Pistoia, al termine del capitolo generale della Congregazione.

La conferma della bella notizia giunge con grande orgoglio e soddisfazione proprio dal parroco don Mirko Dalla Torre e dall’asilo di Sernaglia, dove le suore dell’Ordine operano con grande apprezzamento della comunità ormai da tanti anni.

In paese è ben conosciuta e stimata la famiglia di suor Noretta: attualmente il fratello risiede nel capoluogo di Sernaglia; la sorella, sposata, vive nella frazione di Falzè di Piave ed è la mamma della senatrice Sonia Fregolent.

Classe 1951, suor Noretta ha fatto la professione perpetua a Firenze il 7 maggio 1980. Molto importante e significativo il suo impegno in missione, che l’ha portata dal 1998 al 2016 nell’eSwatini (ex Swaziland), stato nell’entroterra dell’Africa meridionale, a nord del Sudafrica. Dal 2016 operava in Uganda, svolgendo il ruolo di maestra delle novizie.

Dopo il rientro a Roma l’8 agosto scorso, suor Noretta è stata impegnata in questi giorni al capitolo generale della Congregazione: nell’occasione, si sono svolte le votazioni per la nuova superiora generale, che hanno visto alla fine prescelta proprio la sernagliese Zecchinon.

La Congregazione delle Suore Mantellate Serve di Maria di Pistoia è una famiglia religiosa nata a Treppio nel 1861 per opera delle fondatrici suor Filomena Rossi e suor Giovanna Ferrari. Oggi la Congregazione è presente in 25 comunità italiane, dal 1913 negli Usa, dal 1922 in tre realtà dell’ex Swaziland, dal 1955 in Spagna, dal 2000 in Uganda, nazione dove operava – come detto – suor Noretta, e dal 2017 anche in Messico.

La loro opera missionaria si svolge nelle scuole, negli ospedali, nella pastorale parrocchiale, nell’accoglienza di coloro che cercano ospitalità e riparo, nell’aiuto sanitario, nel servizio agli anziani e ai bisognosi, nella promozione della dignità della donna e, ovviamente, nell’evangelizzazione delle terre di missione.

“Siamo davvero felici per l’importante ruolo di guida della congregazione affidato a suor Noretta, che metterà a servizio delle religiose le sue doti e le sue qualità umane e cristiane – afferma don Mirko Dalla Torre – e in questa occasione rinnoviamo il nostro grazie più affettuoso proprio alle suore Mantellate che nella nostra comunità di Sernaglia svolgono il loro servizio educativo e pastorale con grande fede, dedizione e umanità”.

(Foto: Don Mirko).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati