Sernaglia, la Pro Loco offre il pranzo domani agli ospite delle case alloggio di Vidor e Soligo

Un pranzo che testimonia ancora una volta l’impegno delle associazioni locali nei confronti di chi si trova in difficoltà. Appuntamento per domenica 6 maggio 2018 alle ore 12 a Sernaglia della Battaglia per il “Pranzo a casa della Pro Loco”.

Saranno presenti gli ospiti e i familiari delle case alloggio “Casa Maria Adelaide da Sacco” a Vidor e “Una Casa tra le Case” a Soligo, a cui i volontari (nella foto durante una visita del vescovo Corrado Pizziolo) della Pro Loco di Sernaglia offriranno il pranzo.

L’evento, organizzato dalla Pro Loco di Sernaglia e promosso da Unpli Treviso e Consorzio Pro Loco Quartier del Piave, si terrà presso il padiglione della Pro Loco in via Brigata Julia. Un’occasione per stare insieme che nasce dalla forte spinta benefica della Pro Loco sernagliese e che rappresenta un punto intermedio del lungo percorso iniziato 17 anni fa dal Consorzio Pro Loco Quartier del Piave a sostegno delle case alloggio per persone con disabilità.

Infatti, da 17 anni ogni seconda domenica di novembre si ripete “Frutto di un sostegno sociale”, un evento che vede tutte le Pro Loco della Provincia di Treviso scendere in piazza insieme ad altre associazioni per offrire una cassetta di mele in cambio di un contributo al fine di sostenere questa causa.

“Il mondo delle Pro Loco non è legato solo a far cassa, come pensano in molti. – precisa Roberto Franceschet, presidente del Consorzio Pro Loco Quartier del Piave – È importante che le nostre attività portino dei ricavi perché poi i soldi ricavati vengano spesi per realizzare iniziative come questa. Ancora una volta la Pro Loco dimostra di avere sensibilità nei confronti dei meno fortunati. Dobbiamo fare un plauso alla Pro Loco di Sernaglia per questo gesto, sperando che altre associazioni prendano esempio da loro”.

(Fonte: Unpli Veneto).
(Foto: Pro Loco di Sernaglia della Battaglia).

#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati