Tarzo, all’Istituto Padre Pio Korian una giornata di celebrazione in occasione delle festività natalizie: donato al Comune un defibrillatore

Si è tenuta nel giardino dell’Istituto Padre Pio Korian di Tarzo la cerimonia di accensione dell’albero e delle luci di Natale. Un’occasione per far respirare l’aria natalizia e regalare un momento di gioia e svago agli ospiti della struttura e alla comunità tarzese. Presente alla celebrazione, organizzata in ottemperanza alle disposizioni anti Covid, anche il sindaco del Comune di Tarzo, Vincenzo Sacchet.

Durante la cerimonia don Francesco, accompagnato da una piccola processione di candeline portate dai bambini dell’ACR e del catechismo, ha benedetto la Madonnina di Medugorje che è stata poi collocata in una piccola grotta illuminata, appositamente realizzata in pietra dall’artigiano Glauco con la collaborazione dei Fanti della sezione di Tarzo.

La celebrazione si è conclusa con il discorso di ringraziamento di Sacchet, che ha ricevuto in dono dalla direttrice dell’Istituto Padre Pio Korian un defibrillatore che sarà messo a disposizione dei cittadini. Una grande giornata di festa natalizia per l’Istituto Padre Pio e la comunità locale con castagnata ad opera dei Fanti della sezione di Tarzo, rinfresco e vin brulè.

“Quest’anno abbiamo voluto celebrare le festività natalizie regalando un momento di gioia e svago ai nostri ospiti, coinvolgendo anche la comunità di Tarzo – ha dichiarato Silvia Da Re, direttore gestionale dell’Istituto Padre Pio. – È stata una giornata di grande festa ricca di emozioni, e per l’occasione abbiamo voluto mostrare il nostro supporto al territorio omaggiando il sindaco con un defibrillatore, che sarà a disposizione della comunità locale”.

“Ringrazio Korian e l’Istituto Padre Pio perché sempre attenti alle esigenze di tutti, non solo di chi ha bisogno e quindi dei nostri concittadini che sono ospiti della struttura – ha dichiarato Sacchet – L’Istituto, donandoci un defibrillatore, ha voluto dare un segnale di vicinanza anche alla nostra comunità. Il dispositivo verrà messo nella piazza di Tarzo e sarà a disposizione della città”.

(Fonte e foto: Istituto Padre Pio di Tarzo).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati