Tarzo, Banca Prealpi Sanbiagio e NoixNoi organizzano tre incontri dedicati alla prevenzione e promozione della salute con il Centro di Medicina

Gli studi scientifici hanno dimostrato l’importanza della prevenzione e della promozione della salute per ridurre l’incidenza di malattie e mortalità, poiché favoriscono la preservazione del benessere e della qualità di vita.

Di conseguenza vengono ridotti anche i costi a carico del Servizio sanitario nazionale (Ssn), nonché i costi sociali: malattie come il diabete di tipo 2, alcuni tipi di tumori e di demenze, oggi si possono in parte prevenire, mentre quasi l’80% dei casi di malattie cardiache e degli ictus possono essere evitati se le persone modificano il proprio stile di vita.

L’Associazione di mutuo soccorso NoixNoi, con il sostegno di Banca Prealpi SanBiagio – la Banca di credito cooperativo con sede a Tarzo, nel cuore delle Prealpi trevigiane, parte del Gruppo Cassa Centrale Banca – attraverso il progetto prevenzione propone ai propri associati una serie di pacchetti di screening che facilitano l’accesso alle prestazioni e favoriscono la diagnosi precoce. Per comprendere il reale valore di questa opportunità, l’Associazione integra l’attività clinica e diagnostica con quella divulgativa che, partendo dai fattori di rischio comportamentali modificabili, aiuta le persone a fare scelte responsabili per il proprio benessere.

A tal fine, sotto la direzione scientifica ed organizzativa del Centro di Medicina di Conegliano e Vittorio Veneto, NoixNoi organizza un ciclo di incontri in presenza all’Auditorium di Tarzo di Banca Prealpi SanBiagio.

Gli incontri – che saranno resi disponibili on-demand sul sito noixnoi.net – toccheranno i principali ambiti della prevenzione: cardiologica, oculistica, urologica, ginecologica, metabolica.

Si comincia venerdì 24 settembre, alle 20.30, con l’incontro dal titolo “Vista e cuore, quando si comincia a fare prevenzione” con Piero Paolo Cannarozzo (già cardiologo dell’Ospedale di Conegliano e nell’Unità operativa di Cardiologia Riabilitativa dell’Ospedale di Motta di Livenza, oggi collabora con il Centro di Medicina Conegliano) e il dottor Vittorio De Grande (oculista). Venerdì 22 ottobre alle 20.30 si parlerà invece di “Donna e uomo alla prova dei 50” con due professionisti molto conosciuti sul territorio: Salvatore Valerio (per oltre 10 anni primario di urologia all’Ospedale di Conegliano ed oggi Urologo del Centro di Medicina di Conegliano e Vittorio Veneto) e il dottor Emilio Lucia (Ginecologo del CRO di Aviano e del Centro di Medicina di Conegliano).

Il ciclo sulla prevenzione si chiuderà mercoledì 24 novembre alle 20.30 con un incontro su “Sovrappeso e corretta alimentazione, accordi e disaccordi” con la partecipazione del dottor Alessandro Brancatella (ricercatore della scuola di Endocrinologia “Aldo Pinchera” di Pisa ed Endocrinologo del Centro di Medicina di Conegliano) e della dottoressa Chiara Orsetti (Nutrizionista del Centro di Medicina di Conegliano e Vittorio Veneto).

“Il periodo ci impone di rafforzare e potenziare le iniziative rivolte alla prevenzione e alla salute, consapevoli che il Covid ha avuto effetti devastanti diretti per chi è stato colpito dal virus, ma anche indiretti rispetto alle tematiche della cronicità ed oncologiche. È importante tenere alta la guardia e continuare ad investire sulla prevenzione, uno strumento che può salvare vite umane – spiega Flavio Salvador (nella foto), presidente di NoixNoi e vicepresidente di Banca Prealpi SanBiagio. – Ci siamo organizzati coinvolgendo i migliori medici specialisti e organizzando tre incontri in totale sicurezza. Tornare agli appuntamenti in presenza è fondamentale, non solo per la qualità della comunicazione, ma anche per rivivere una socialità che manca a tutti noi e che rappresenta la forza e il sale della nostra comunità”.

L’iniziativa vuole portare la cultura della prevenzione a tutta la cittadinanza, nel rispetto della normativa anti Covid: l’Associazione NoixNoi e Centro di Medicina hanno ideato un apposito punto d’accoglienza per consentire una fruizione degli eventi dal vivo in sicurezza e serenità.

(Fonte e foto: Banca Prealpi SanBiagio).
#Qdpnews.it

Total
33
Shares
Articoli correlati