Tarzo, dopo le lamentele installati i primi quattro cestini per lo smaltimento delle deiezioni canine. Sacchet: “È un inizio, ne prenderemo altri”

Appositi cestini per lo smaltimento delle deiezioni dei cani sono stati installati in questi giorni dal Comune lungo la ciclopedonale che attraversa Tarzo, un percorso molto gettonato per le passeggiate con il proprio fido.

“Con una spesa di circa 2mila euro abbiamo comprato i primi quattro cestini – spiega il sindaco Vincenzo Sacchet – I prossimi andremo a posizionarli a Corbanese, nei parchi e nei giardini pubblici dove spesso si incontrano persone a passeggio con il proprio cane”. Questi cestini sono dotati anche di distributori di sacchetti.

“Dopo avere ricevuto diverse lamentele, abbiamo voluto posizionare lungo la via di passeggio, in centro al paese, quattro appositi cestini per la raccolta delle deiezioni canine – prosegue il sindaco – È un inizio: ne prenderemo ancora. Tenere pulita una piazza o una pista ciclo-pedonale è portare rispetto a tutte quelle persone a cui piace passeggiare, oltre a chi poi deve pulire. Perché un paese pulito è più bello”.

“Il numero di cittadini che passeggia con i cani sta aumentando, e al tempo stesso – ammette Sacchet – pure le lamentele, perché qualcuno non ha buon senso e non conosce l’educazione civica e lascia a terra le deiezioni del proprio cane. Invito tutti i cittadini possessori di un cane ad utilizzare questi cestini e, nel caso non ci siano, a depositare il sacchetto con la deiezione del proprio fido in uno dei tanti cestini pubblici, se non viene portato a casa”.

(Foto: Vincenzo Sacchet).
#Qdpnews.it

Total
14
Shares
Articoli correlati