Furti durante la Sagra di Musano. Crema: “Puntiamo sul controllo di vicinato”. Il sindaco Bonesso: “Chiesta ai Carabinieri maggiore presenza sul territorio”

I ladri colpiscono ancora nel Comune di Trevignano e, con modalità molto simili ad altri due episodi avvenuti di recente, lo fanno durante le sagre del paese.

Se a fine giugno i malfattori avevano approfittato della festa per il Palio del Batar Panoce (vedi articolo), svaligiando cinque case nella zona di via Tre Forni e via Castellana, questa volta l’occasione è stata quella della Sagra di San Sisto a Musano.

“Ieri sera intorno alle 00.30 abbiamo avuto la visita dei ladri – si legge in un post nei social – Viviamo in via Sentiero, i Carabinieri dicono massima allerta perché questo è un brutto periodo”.

Altre segnalazione sono arrivate da una cittadina di via Palladio, che ha pubblicato un post indicando la presenza dei ladri sempre nella notte appena trascorsa, e in via Vigna.

“Immancabilmente Trevignano è una base dove puntare quando iniziano le manifestazioni locali – commenta Sara Crema, consigliere comunale di Progetto Trevignano – A giugno durante il palio, poi durante la sagra a Falzè e ora a Musano: siamo in balia di malviventi che violano la nostra intimità, la nostra casa! Nel 2019 presentai una mozione per richiedere l’attivazione del controllo del vicinato, attivata ma sepolta sul nascere”.

“Funziona regolarmente un semplice gruppo Facebook che ho creato dopo aver subito danni in casa – prosegue – ma non è sufficiente! Le segnalazioni vengono fatte ma i cittadini si lamentano del mancato servizio e della scarsa illuminazione che promuove atti vandalici soprattutto nelle vie più periferiche”.

“A giugno durante il Palio è ripartito il dramma – conclude -, famiglie colpite, case violate ma il sindaco (primo responsabile della sicurezza) ammette che i malviventi sapevano che i residenti erano a fare festa…desolante! La gente ha bisogno di risposte sicure e di tempi certi non di speranze e false promesse”.

Il consigliere Crema ha spiegato che durante la sagra di Falzè, in via Solagna i ladri hanno addirittura abbassato l’interruttore della centralina per agire indisturbati, facendo pensare ai residenti che fossero saltate le luci per un temporale.

“Con le sagre purtroppo si ripete questo fenomeno – commenta il sindaco Franco Bonesso – Mi sono confrontato con i Carabinieri anche questa mattina e ho chiesto una maggior presenza sul territorio a prescindere da questo periodo di festa. Ai cittadini dico di chiudere tutto quando escono di casa e di evitare di scrivere sui social dove si trovano. Rispetto al controllo di vicinato abbiamo fatto una riunione ma non ci sono stati molti interessati”.

“A suo tempo avevamo attivato una chat proprio per rispondere a questo problema – conclude – Stiamo ragionando sulle strategie da adottare in queste situazioni. In ogni caso, quando si vedono persone sospette bisogna sempre contattare subito i Carabinieri. Se si ha la percezione di qualcosa di strano cerchiamo di non fare la segnalazione su Facebook perché è solo un vantaggio per i ladri”.

(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it

Total
12
Shares
Articoli correlati