Ats, a Loria sostituzione di oltre 1,6 km di rete idrica

I lavori partiranno in autunno e consistono nella posa di nuove tubature di distribuzione di acqua potabile al posto di quelle esistenti che risultano particolarmente datate. Il cantiere rappresenta un ulteriore passo verso l’ammodernamento della rete idrica e la riduzione delle perdite nel comune della Castellana.

Le arterie coinvolte sono via Delle Fosse, via Asolana, via Castellana, via Balbi e via Pascoli per un totale di oltre 1,6 chilometri di nuova rete di distribuzione di acqua potabile.

L’investimento previsto per l’esecuzione del cantiere ammonta a 550 mila euro. Per accelerare il completamento dell’opera e creare così meno disagio possibile alla cittadinanza, sono previste due squadre di lavoro che opereranno contemporaneamente. 

“Ats sta investendo molto per l’efficientamento della rete idrica a Loria – spiega l’amministratore delegato di Ats, Pierpaolo Florian – La posa di nuove tubature significa riduzione delle perdite di rete, a beneficio della tutela della risorsa idrica”.

L’opera si inserisce in un piano di efficientamento complessivo che prevede la messa a nuovo di più di 8 chilometri di tubazioni acquedottistiche nell’intero territorio comunale: si tratta di un serie organica di interventi, partiti nel 2019, i cui obiettivi sono sia la riduzione delle falle di rete che degli interventi necessari per la loro riparazione.

Il comune di Loria, inoltre, assieme a Castello di Godego e Riese Pio X, è stato inserito nel progetto di modellazione idraulica che prevede l’analisi della rete idrica dell’area. Gli operatori di Ats stanno procedendo con tale studio che prevede il controllo della pressione di scorrimento e la digitalizzazione delle reti. Sarà così possibile trovare punti di misura per ottimizzare la ricerca delle perdite, facilitare il bilancio idrico – ovvero, il monitoraggio di quanta acqua entra in un sistema e di quanta ne esce per stabilire in modo più preciso possibile il quantitativo di dispersione -, sostituire in tempi rapidi le tubature laddove risultino particolarmente ammalorate, ridurre le perdite e aumentare la quantità di acqua a disposizione degli utenti. La pressione nella rete sarà stabilizzata attraverso un sistema di telecontrollo.

“Tutto ciò è stato reso possibile grazie alla collaborazione fra Ats e la nostra amministrazione – spiega il sindaco di Loria, Simone Baggio – Gli interventi hanno molteplici finalità fra loro strettamente collegate, che vanno a beneficio degli utenti e dell’ambiente. Impedire lo spreco d’acqua è un dovere civico che deve vedere impegnati in sinergia le società di servizio idrico, le amministrazioni e i cittadini”.

(Foto: Ats).
#Qdpnews.it

Total
32
Shares
Articoli correlati