Benetton Rugby nella storia, vince la Rainbow Cup: i Leoni “sbranano” i Bulls davanti a un Monigo con oltre mille spettatori

La Benetton Rugby nella storia, vince la Rainbow Cup Pro14. Battuta la corazzata Bulls per 35-8.

Un sogno divenuto realtà per il team trevigiano che ieri, sabato 19 giugno, ha battuto i Bulls sudafricani da sfavoriti davanti a un Monigo finalmente ricco di supporters.

Coraggio, gioco e soprattutto tenacia: queste le qualità messe in campo ieri da parte dei ragazzi di coach Kieran Crowley che è riuscito a portare Treviso sul tetto del mondo.

Parlando del match, gioco in maniera impeccabile dai Leoni: Treviso parte subito fortissimo e crea diverse occasioni per ampliare il vantaggio che si ferma su un 8-0 fin troppo risicato per la mole di gioco espressa.

Bravi a resistere alla tempesta dei Bulls, la chiave della vittoria di Treviso la si trova nella visione di Paolo Garbisi che è stato una vera e propria guida della Benetton.

Dopo 20 minuti di assedio riescono a sfruttare quello che resterà l’unico momento di empasse dei Leoni: cinque minuti che permettono ai sudafricani di marcare con Tambwe e mettere con Smith il piazzato dell’8-8. Ma i Tori regalano a Els la meta del nuovo vantaggio.

I trevigiani riescono a costruire la vittoria grazie all’azione più bella della partita che nasce sempre dal piede di Garbisi, passaggio “no look” di Ioane per Lamaro che fa esplodere Monigo.

Meta di Padovani per il 35 a 8 che incredibilmente fa divenire il sogno in realtà: i Bulls non riescono più a far nulla anche grazie a una Benetton indomabile.

Ora è festa, i Leoni sono nella storia. Oltre a Treviso, sorride tutto il mondo azzurro del rugby, che può incominciare a guardare al futuro con grande ottimismo.


(Foto: Benetton Rugby).
#Qdpnews.it


Total
33
Shares
Articoli correlati