Finto assicuratore si fa accreditare 759 euro, poi li “ricicla” effettuando bonifici: 21enne denunciato per truffa

Fine settimana di controlli stradali e denunce, l’ultimo di luglio, per i Carabinieri trevigiani.

Nella mattinata di sabato i militari della Stazione di Crocetta del Montello, a conclusione delle indagini, hanno denunciato per truffa aggravata e riciclaggio un 21enne di Santa Maria Capua Vetere, pluripregiudicato per delitti contro il patrimonio e la fede pubblica, il quale, spacciandosi per operatore di una compagnia assicurativa, aveva secondo gli inquirenti contattato telefonicamente un 38enne di origini macedoni residente a Crocetta del Montello, proponendogli la sottoscrizione di una polizza RCA. Il malcapitato gli aveva accreditato la somma di 759 euro, senza però ricevere in cambio alcuna polizza. Gli accertamenti bancari effettuati dai militari hanno permesso di acclarare che il 21enne ha riciclato il provento della truffa con bonifici in favore di altri soggetti.

Nella nottata di sabato, in via Battisti a Spresiano, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Treviso hanno denunciato un 25enne di Nervesa della Battaglia sorpreso alla guida della sua autovettura in evidente stato di ebbrezza alcolica. Per lui, patente di guida ritirata.

Sempre nella stessa nottata ma in via Monte Siera a Montebelluna, i militari del Nucleo Radiomobile della locale Compagnia hanno denunciato un 32enne del luogo sorpreso alla guida della sua autovettura nonostante gli fosse stata sospesa la patente di guida per una precedente denuncia per guida in stato di ebbrezza alcolica.

Domenica notte, in via Unione a Vedelago, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato un 20enne di Loria sorpreso alla guida della sua autovettura in stato di ebbrezza alcolica. Patente di guida ritirata. A seguito di perquisizione, il medesimo è stato anche trovato in possesso di mezzo grammo di marijuana e pertanto segnalato alla Prefettura di Treviso, quale assuntore di stupefacenti.

Nella stessa nottata, in via Poisolo a Castelfranco Veneto, il Radiomobile della locale Compagnia ha denunciato un 24enne del luogo, gravato da pregiudizi penali, sorpreso alla guida della sua autovettura in stato di ebbrezza alcolica. Il medesimo è stato anche trovato in possesso di un tubo metallico che gli è stato sequestrato, in quanto ritenuto oggetto contundente.

Domenica mattina, i Carabinieri della Stazione di Riese Pio X hanno denunciato un 24enne pregiudicato di San Zenone degli Ezzelini per avere asportato generi alimentari per un valore di 70 euro da un supermercato di Loria. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
5
Shares
Articoli correlati