Ladro senza fissa dimora ruba un paio di scarpe in un negozio di Castelfranco. A Nervesa denunciato un pregiudicato con un piede di porco nell’auto

Nel pomeriggio di ieri i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelfranco Veneto hanno arrestato in flagranza di reato, per tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale, un 26enne cittadino rumeno senza fissa dimora, il quale, all’interno di un negozio di scarpe del centro castellano, aveva rubato un paio di scarpe del valore di 75 euro e, dopo essere stato sorpreso dagli addetti alla sicurezza, si era dato alla fuga strattonandoli.

Una volta uscito dal negozio, si era disfatto della merce sottratta ma era stato tempestivamente bloccato, opponendo ferma resistenza, dai militari della Compagnia, nel frattempo allertati dalla direzione dell’esercizio commerciale. La refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando dell’Arma, a disposizione dell’Autorità giudiziaria in attesa del giudizio con rito direttissimo.

Nella serata i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelfranco Veneto hanno denunciato un 62enne cittadino marocchino residente in città, il quale, durante un controllo in Borgo Treviso, è stato trovato in possesso di un coltello di genere vietato.

Sempre nella serata di ieri, in via Europa ad Arcade, i carabinieri della Stazione di Nervesa della Battaglia hanno denunciato un 29enne albanese residente in Provincia, gravato da pregiudizi per delitti in materia di immigrazione, il quale, durante un controllo a bordo della sua autovettura in una zona residenziale, è stato trovato in possesso di un flessibile, di un piede di porco e di un cacciavite senza giustificato motivo.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati