L’Ulss 2 studia una strategia per inserire la prenotazione nei tamponi Covid e ridurre le code. Benazzi: “Verranno rafforzate le linee di screening”

L’Ulss 2 sta studiando una strategia efficace per inserire la prenotazione nei tamponi Covid, così da ridurre le code e assegnare a ogni paziente che deve accertare la propria positività o uscire dalla quarantena tempi stretti e risposte certe.

Nel frattempo verranno rafforzate le linee di screening, e si valuta anche l’eventuale ampliamento d’orario oltre le 20 nei principali centri di afferenza dei cittadini. Ci vorrà un po’ di tempo, sono in corso le simulazioni, ma è il prossimo passo per dare risposte veloci. 

Si comincia con l’ex Dogana di Treviso, che negli ultimi giorni è stata presa d’assalto, mandando in tilt la viabilità cittadina (in foto): non solo via Serenissima e il quartiere di San Giuseppe si sono trovati bloccati dalle code di macchine, ma anche il quartiere di San Lazzaro e la tangenziale. È un problema da risolvere.

“Da lunedì le linee passeranno da 4 a 7 e passeremo da 2.500 a 3 mila tamponi al giorno – spiega il direttore generale Francesco Benazzi -. In questi giorni stiamo completando gli screening per i positivi emersi dopo i festeggiamenti di Capodanno, lo faremo entro domenica, sono ancora 7.500. Poi la situazione dovrebbe diventare più fluida”.

Al notevole flusso di questi giorni (giovedì in provincia di Treviso sono stati fatti 13 mila tamponi fra Covid point, farmacie e screening scolastici) si aggiungono i tracciamenti per i contatti nelle classi. “Creando dei centri tamponi solo per le scuole abbiamo ridotto una parte dei disagi e delle code, ci scusiamo con gli utenti, stiamo trovando altre soluzioni” dice Benazzi.

I ricoveri nell’Ulss 2 ieri erano 321, dei quali 36 in terapia intensiva; 18 pazienti sono quelli che l’azienda sanitaria ha individuato dopo l’accesso in ospedale per altre patologie, asintomatici ma positivi al virus. L’indice di contagio è ancora alto, superiore all’1, e Benazzi si attende ricoveri stabili o in aumento per altre due settimane. 

(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
3
Shares
Articoli correlati