Meteo, attese gelate e brinate diffuse al primo mattino fino in pianura. Possibili nevicate sotto i 1000 metri sulle Prealpi

Prima vera irruzione fredda sul territorio dell’Alta Marca Trevigiana: si sta abbattendo dalle scorse ore una lieve fase di maltempo con relativo abbassamento termico e nevicate intorno ai 1500 metri sulle Prealpi.

“Il vero abbassamento delle temperature si avrà però a partire da sabato 27 novembre – afferma Riccardo Mazzocco, esperto meteo di Meteo Basso Feltrino e Pedemontana Veneta – e proseguirà nella giornata di domenica. Ancor più sensibile sarà il calo termico dalla prossima settimana. La saccatura che lascerà il nostro territorio nel weekend lascerà spazio ad aria più fredda e rasserenamenti tra la notte e il primo mattino, portando a diffuse brinate e gelate su tutta la Pedemontana e buona parte della pianura”.

“Oggi, giovedì 25 novembre, è stata una giornata bizzarra – continua Mazzocco – proprio a causa della notte serena, questa mattina si sono verificate ampie gelate su tutto il territorio con isolati episodi di pioggia ghiacciata nel feltrino”.

In queste ore la quota neve si sta assestando a quota 1300/1500 metri sulle Prealpi, siamo nella fase conclusiva delle precipitazioni con gli ultimi residui effetti sui settori più orientali della regione, con precipitazioni deboli.

“Domani sarà una giornata nuvolosa – conclude l’esperto – con qualche precipitazione intermittente, ci sarà una nuova ripresa delle precipitazioni nella serata a cominciare dalle Prealpi vicentine in estensione verso est. Domani la quota neve sarà in calo intorno ai 1200/1500 metri sulle Prealpi, si porterà sugli 800/1000 metri al sabato mattina, poi successivamente una più cospicua intrusione di aria più fredda giungerà dalla serata e porterà nevicate a quote notevolmente inferiori fino ai 600/900 metri, localmente anche inferiori”.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati