Meteo, questa sera l’apice del maltempo: domani leggero miglioramento. Temperature basse con neve fino a 800-1000 metri sulle prealpi

Continua la fase d’instabilità portata dalla saccatura atlantica in ulteriore avvicinamento all’arco alpino, responsabile dell’attuale maltempo su tutto il territorio trevigiano.

I fenomeni continueranno a interessare la montagna veneta nelle prossime ore, ed è previsto un peggioramento che manifesterà i suoi effetti nel corso della serata/notte, nel quale si toccherà l’apice del maltempo.

“L’aria mite che andrà a scontrarsi con le correnti fredde, in questi settori, tra dolomiti e pedemontana, andrà a creare i maggiori quantitativi di pioggia – spiega Riccardo Mazzocco di Meteo in Veneto – subentrerà quindi un fronte freddo durante le ore notturne che sarà complice di un abbassamento della quota neve fino a 800-1000 metri sulle prealpi. Altrove rovesci e temporali fino alla pianura orientale”.

Per la giornata di domani si prevede una lenta attenuazione del maltempo, a iniziare dai settori dolomitici, ci sarà la possibilità di qualche schiarita durante la serata notte.

Le temperature previste saranno in sensibile diminuzione, con valori anche di 10 gradi inferiori alla media del periodo.

“Avremo valori termici nettamente inferiori alle medie stagionali, anche a bassa quota, specialmente appena sopraggiungeranno i rasserenamenti: (irraggiamento notturno, si toccheranno punte massime di circa 8-9° nei fondovalle prealpini, 10-12° sulla pedemontana e pianura interna, dove più concretamente in corrispondenza delle zone costiere non si escludono locali oscillazioni lievemente superiori” conclude l’esperto meteo.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
11
Shares
Articoli correlati