Natale incantato a Treviso, una rassegna a sorpresa fra spettacoli itineranti, musica e luci per bambini e famiglie

Un Natale fra tradizione, artisti di strada, musica e teatro. È stato presentato ieri a Palazzo Rinaldi il Natale Incantato 2021, rassegna in programma dal 26 novembre al 6 gennaio per celebrare insieme, nel capoluogo, le Feste più attese dell’anno.

Gli eventi natalizi sono promossi dagli Assessorati alla Cultura, Turismo e Attività Produttive del Comune di Treviso con il supporto della Camera di Commercio Treviso-Belluno Dolomiti, delle principali associazioni di categoria e numerosi partner privati.

Gli spettacoli saranno nella maggior parte dei casi a sorpresa, tra performer, musicisti e pièce teatrali itineranti: una programmazione ampia dal centro ai quartieri, in grado di catapultare cittadini, visitatori e famiglie nella tradizionale atmosfera natalizia.

Le performance itineranti vedranno protagonisti ballerini, artisti, musicisti, gruppi corali, marching band, attori e gruppi teatrali: tutti gli spettacoli si terranno tra le ore 15 e le 19 fra Isola della Pescheria, Ponte dei Buranelli, Santa Maria dei Battuti, Loggia dei Cavalieri, Piazza Rinaldi e Piazza dei Signori.

In centro storico, sull’acqua e nei quartieri torneranno luminarie e alberi di luce così come la ormai tradizionale Loggia Incantata, pensata e realizzata da Michele Crema per lo studio MC3 Design, che quest’anno ospiterà il Villaggio e la Casa di Babbo Natale: ogni fine settimana, infatti, l’idolo dei bambini accoglierà i bambini per la consegna della letterina o per una foto (sabato, domenica e festivi dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 15 alle 20).

In una Treviso vestita a festa ci sarà anche spazio per il nuovo Christmas Post Office, con due folletti che si sposteranno in città per raccogliere le letterine. I desideri, i propositi o i semplici messaggi natalizi dei più piccoli potranno essere imbucati nella Cassetta di Babbo Natale in Piazza dei Signori. A gennaio verranno scelte le 10 letterine più belle: basterà inserire il proprio numero di telefono per ricevere, in caso di vittoria, un omaggio speciale.

Christmas Run. Il Natale Incantato 2021 vivrà il suo primo momento clou mercoledì 8 dicembre con la Christmas Run, camminata di 5 km a passo libero che vedrà i partecipanti vestiti da Babbo Natale lungo le vie della Città per respirare la magia delle feste e sostenere Advar e Fondazione Città della Speranza: l’evento sarà aperto a persone di tutte le età, con un occhio di riguardo per i più piccoli. La Christmas Run potrà accogliere fino a 2 mila partecipanti: gli adulti, con l’iscrizione, riceveranno l’abito di Babbo Natale che indosseranno durante l’evento, mentre per bambini e ragazzi è previsto l’omaggio del caratteristico berretto rosso.

Accensione dell’Albero in Piazza dei Signori. Anche quest’anno l’accensione dell’albero monumentale, donato dal Comune di Brunico e con il sostegno di Volksbank si terrà in un giorno e in orario a sorpresa. L’albero sarà personalizzato, grazie al prezioso supporto di Coin e Hausbrandt, con le luci smart firmate da Twinkly, capaci di riprodurre animazioni ed effetti di luce straordinari. In occasione dell’accensione, 50 ballerini si riuniranno in Piazza dei Signori per un flashmob artistico. L’evento verrà ripreso e darà vita al tradizionale video di auguri della Città di Treviso.

Artisti di strada. Fra gli artisti di strada che si esibiranno in Città nei weekend ci saranno Candy Candy, due bastoncini di zucchero danzanti, i Folletti dei Desideri fra trampoli e strane biciclette, I Signori della Neve, folletti ballerini di break dance, Re Ghiaccio e Dama Neve, capaci di improvvisare nevicate sui trampoli. Fra gli spettacoli itineranti ci saranno anche il “Carrozzone Musicale” in stile Circo di Fellini che farà da base alle performance dei più diversi artisti portando atmosfere di stupore e bellezza con il gruppo The Bebidens, quattro musicisti colorati e una ballerina che suoneranno pezzi per bambini e famiglie e Clown in Corsia che porterà spettacoli divertenti fra intrattenimento e solidarietà.

Musica. Non mancheranno musicisti di spicco con le rivisitazioni in chiave natalizia dei successi internazionali. Carlo Colombo, pianista e cantante, fra racconti di vita quotidiana e l’esecuzione di canzoni originali e cover jazz-swing porterà atmosfere swing anni ’30, ’40 e ’50 accompagnato da musicisti jazz.  Unusual Trio suonerà invece brani contemporanei, arrangiati in versione acustica sia a livello vocale che strumentale. Voci, chitarra e percussioni daranno così vita ad un’atmosfera unica e coinvolgente. La Funkasin Street Band porterà uno spettacolo itinerante e senza sosta con 12 strumenti a fiato e tre percussioni per una vera e propria street parade. E ancora: il gruppo vocale Solinsei con brani natalizi della tradizione italiana ed europea cantati a cappella; Giazzati 4et – formazione trevigiana jazz impreziosita dalla voce di Valeria Bruniera – proporrà un concerto di canti natalizi, dove le canzoni sono interpretate fra swing, bossa e jazz. La Springo Street Band, 20 elementi in abiti natalizi, porterà i brani natalizi più famosi in centro; il duo composto da Rita Brincoletto e Diego Vio eseguirà un repertorio di brani fra successi internazionali, spirtiuasl e gospel.

Infine, ci sarà Kyn Threeo, trio di musicisti trevigiani con un repertorio che spazierà da standard jazz alle cover di musica rock e pop italiana e internazionale. Tra i performer ci sarà anche Diego Basso con il Coro Art Voice Academy che porterà musiche e brani natalizi.  

Teatro. Il Teatro delle Arance si esibirà con due spettacoli: Rane, Ranocchi, Incantesimi e Pastrocchi e Pinocchio Cantastorie, oltre alle Storie de Casa Nostra. Il 5 dicembre, alle ore 17.30, in Piazza Rinaldi, si terrà invece lo spettacolo di Jgor Barbazza e Davide Stevanato “Era tutta campagna”, commedia dolce amara che mette al centro della scena il Veneto, con gli attori che faranno rivivere al pubblico episodi nostalgici dei tempi passati (info: www.comune.treviso.it)

Tradizione. Non mancherà un capitolo legato alla tradizione del nostro territorio con la Pastoria del Borgo Furo che porterà la “Ciara Stea”, fra cornamuse e costumi d’epoca, per le vie de centro. Nel giorno della Vigilia ci sarà il Presepe Vivente, sempre a cura della Pastoria del Borgo Furo. Il 24 dicembre i Radiofiera porteranno il proprio concerto di Natale nell’Isola della Pescheria.  Il 6 gennaio ci sarà invece la Mitica Befana con scopa volante pronta a regalare calzette ai bambini.

Attività Produttive. In Piazza Borsa ci sarà la Pista di Pattinaggio con il Villaggio del Natale, aperta dal 19 novembre e in funzione fino al 16 gennaio. Borgo Cavour ospiterà il mercatino di oggettistica il 5, il 12 e il 19 dicembre e la creatività di Mammart porterà le sue produzioni il 6-7 e 8, 11-12, 18-19, 23 e 24 dicembre in Piazza Indipendenza. Arti & Bio si terrà invece in Piazza indipendenza e Piazza Aldo Moro il 3-4-5 dicembre con alimentari biologici certificati a chilometro zero.

Natale nei quartieri. Anche quest’anno verranno allestiti gli alberi di luce nei quartieri: Santa Maria del Rovere (Piazzale della Chiesa), Santa Bona (Piazzale della Chiesa Madonna Immacolata e Chiesa di Santa Bona), San Giuseppe (Piazzale della Chiesa), San Pelaio (Piazzale della Chiesa), Fiera (Piazzale Chiesa Sant’Ambrogio), Selvana (Parrocchia Cristo Re), Sant’Antonino (Chiesa di Sant’Antonino e Chiesa Votiva), Canizzano (Piazzale Chiesa della Visitazione), San Liberale (Piazzale della Chiesa S. Liberale). L’iniziativa verrà allargata nei prossimi giorni ad altre zone della Città.

Percorsi tra miti e leggende per grandi e piccini. Grazie al Gruppo Alcuni, sarà possibile assistere ad un evento speciale, La Leggenda del Natale 2021, quest’anno in modalità online (ore 16.30) con il Capi e il suo Assistente. Lo spettacolo verrà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook “Alcuni Teatro Sant’Anna”. La Biblioteca dei Ragazzi ospiterà invece le letture natalizie (per bambini di tutte le età) in programma dal 2 dicembre al 4 gennaio, dalle ore 17 alle 18.40. Gli eventi saranno gratuiti a numero chiuso (info e prenotazioni al tel. 0422-658993, brat.biblioteca@comune.treviso.it)

Il Comitato Unpli e Marca Treviso promuoveranno visite turistiche guidate: “Misteri Veneziani a Treviso” si terrà il 20 e 27 novembre alle ore 16, tour guidati nel centro storico di Treviso alla scoperta delle leggende e dei misteri che legano la città con Venezia. Il 4-8 dicembre, 8 e 22 gennaio, alle 15, ci sarà invece “Treviso Città d’arte e d’acque”, una visita guidata lungo i corsi d’acqua del centro storico.  L’11 dicembre si terrà invece l’escursione naturalistica “dove Sile vi accompagna”, lungo la Restera (info e prenotazioni IAT TREVISO centro, tel. 0422-595780, info@turismotreviso.it).

La Via dei presepi. Dal 27 dicembre al 6 gennaio ci sarà “La Via dei Presepi”, magico percorso nelle principali Chiese cittadine con i presepi monumentali: Duomo, Chiesa di San Francesco, Chiesa di Santa Maria Maddalena, Chiesa di Santa Maria Maggiore, Chiesa di San Nicolò, Chiesa di Sant’Agnese e Chiesa di Sant’Andrea in collaborazione con i volontari del Gruppo Chiese Aperte coordinati dall’Ufficio di Arte Sacra della Diocesi.

Contest fotografico. Tutte le meraviglie del Natale Incantato a Treviso potranno essere immortalate e condivise sui social per il contest fotografico “Porta con te la Treviso Incantata” (dal 5 dicembre al 2 gennaio) con l’hashtag #3visoincanta e #trevisofotostampa. Una giuria composta da un fotografo professionista selezionerà, tra le 10 foto che avranno riportato più “like”, i tre vincitori. Verrà inoltre premiata la foto natalizia più bella scattata nei quartieri.

“Il Natale Incantato ci ha abituati a grandi emozioni e anche quest’anno siamo pronti a riempire la Città di artisti, luci e spettacoli – afferma il sindaco di Treviso Mario ConteRingrazio il vicesindaco De Checchi e l’assessore Colonna Preti che hanno lavorato per garantire una programmazione in grado di coinvolgere il tessuto produttivo ma anche performer e realtà del territorio, proponendo spettacoli di qualità, in grado di coinvolgere veramente tutti”.

(Foto: Comune di Treviso).
#Qdpnews.it

Total
14
Shares
Articoli correlati