Pozza (Camera di Commercio): sempre più imprese trevigiane e bellunesi “socialmente responsabili”. Il territorio guarda all’innovazione

Va a Free Green srl di Colle Umberto, Nemea srl di Montebelluna e Sviluppo & Lavoro scs di Alpago la seconda edizione del premio “Innovazione sociale e sviluppo sostenibile”, promosso dalla Camera di Commercio di Treviso e Belluno.

Il premio è stato strutturato in tre categorie (innovazione sostenibile ambientale, sociale ed economica), 27 i progetti ammessi al termine della fase istruttoria, tre i premi da 5mila euro ciascuno.

In piena pandemia – afferma il presidente della Camera di Commercio Treviso-Belluno, Mario Pozza – in accordo con la Giunta e il Consiglio camerale, abbiamo deciso di guardare avanti e investire mettendo a disposizione un plafond di 15mila euro, destinato alle imprese locali determinate a migliorare i propri processi e a sviluppare nuovi prodotti e servizi capaci di produrre ricadute positive a livello economico, sociale ed ambientale“.

“Questi sono i tre pilastri che caratterizzano la responsabilità sociale d’impresa – ha precisato Pozza -. L’ho sottolineato nella presentazione delle linee programmatiche del mandato 2021-2026. La responsabilità sociale d’impresa è tra le nostre priorità“.

“Sarò orgoglioso di premiare personalmente con i consiglieri le imprese vincitrici e di avere ospiti le aziende che hanno partecipato al premio – ha concluso Pozza -. La cerimonia di premiazione si svolgerà nella sede camerale con importanti ospiti e sapremo dare un messaggio di fiducia, condividendo la nostra Carta Valori, tra i finalisti al premio Europeo Epsa 2021 di Maastricht, guardando a cosa c’è da fare,  per rendere sempre migliore il nostro territorio”.

Free Green srl di Colle Umberto è stata premiata nella categoria “Sostenibile ambientale” con ICARO X4, il robot per l’agricoltura, a guida autonoma, per trattamento di piante da frutto, senza alcun pesticida: il nuovo prodotto garantisce il rispetto dell’ambiente e la qualità dei vini; ICARO assicura la flessibilità di produzione e riduzione dei costi per gli utenti finali. È in grado di operare in autonomia, senza avere nessun comando da parte del personale e di trattare un campo di vigneto in 30 minuti, con un sistema di monitoraggio remoto come PC o Smart Phone e una telemetria in grado di dare una diagnostica remota per eventuali interventi manutentivi o anomalie. Il sistema di guida brevettato consente di scorrere tra i filari con assoluta precisione; ogni trattamento UVC viene coordinato dal laboratorio chimico e ambientale a bordo di ogni robot. Sono stati depositati marchi e brevetti a livello mondiale.

Sviluppo & Lavoro scs di Alpago (Belluno) è stata premiata nella categoria innovazione sostenibile sociale per il progetto Reshoring delle produzioni industriali in una “fabbrica” non convenzionale (il carcere), che consente il rientro di produzioni delocalizzate e il reinserimento lavorativo di persone detenute.

Nemea Srl di Montebelluna è stata premiata nella categoria innovazione sostenibile economica per il progetto che ha portato ad un uso più razionale delle risorse riguardante il prodotto Ciabatte Löwenweiss: il prodotto di punta è stato completamente rivoluzionato, introducendo innovativi processi produttivi e materiali in grado di ridurre sprechi, aumentarne qualità e ciclo di vita, rendendolo più sostenibile e naturale: Sostituito il feltro da fibre vergini con feltro riciclato. Passamaneria: individuate lavorazioni che riducono l’utilizzo di materia prima, aumentano la resistenza ad abrasioni e lavaggi e rendono il prodotto più leggero e confortevole. Packaging: eliminati carta velina, fili e sacchetti di plastica e introdotte confezioni di carta riciclata e cartone provenienti da foreste certificate FSC. L’innovazione è stata possibile grazie all’introduzione di una buona prassi: in media 3 volte l’anno viene aggiornato il Business Model Canvas che aiuta a prendere coscienza delle risorse e a migliorare i processi di business. È stato creato un “help desk” per ascoltare i clienti, rispondere in modo più efficiente alle loro richieste e creare maggiore consapevolezza sul valore del prodotto.

La Commissione di valutazione ha espresso un elevato grado di apprezzamento sia per la partecipazione da entrambe le province di Treviso e Belluno sia per l’impegno e i risultati conseguiti da tutte le imprese partecipanti (non solo dalle tre classificatesi prime in graduatoria e destinatarie del premio in denaro stabilito) e che si riportano a seguire, raggruppate per categoria e in ordine alfabetico:

Innovazione sostenibile ambientale: Alpago–No–Dig di Claudio dei Svaldi (BL), Dami5 Entertainment di Gava Damiano (TV), Greenproject Italia srl (TV), Lucchetta Grazia (TV), Maeba International (TV), Mf Design srl (BL), Moretto Farm Soc. Agr. (TV), Nardi Mobili in cartone srl (TV), Renova Green Snc (TV) Terre Grosse Soc. Agr. (TV).

Innovazione sostenibile sociale: Dolomiti Lab srl (BL), Dumia scs (BL), Flybus (BL), Grafiche Battivelli (TV), Idee Europee di Piergiorgio Paladin (TV), scsImeco srl (BL), Mobility Care (TV), Plastidue srl (TV), Renova Green snc (TV), Sol.Co (TV), Space Treviso (TV).

Innovazione sostenibile economica: Che Baratto srl, Enoteca Contemporanea srl, Golose Emozioni snc.


(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
9
Shares
Articoli correlati