Ulss 2, secondo livello di screening per il carcinoma del collo dell’utero, effettuate oltre 3.000 colposcopie. Trattate in fase precoce oltre 200 lesioni

Da luglio 2020, in 12 mesi, il Servizio di secondo livello per lo Screening per il carcinoma del collo dell’utero ha eseguito 3111 colposcopie e 1171 tra HPV test e Pap-test, diagnosticando e trattando in fase precoce oltre 200 lesioni che nella maggior parte dei casi sarebbero evolute in tumori.

Tale Servizio è stato attivato per consentire la centralizzazione del secondo livello dello screening cervicale ed è perciò dedicato a tutte le pazienti dei Comuni della Marca Trevigiana. Gli esami colposcopici richiesti in fase di screening dai Distretti Asolo (ex ULSS 8), Pieve di Soligo (ex ULSS 7) e Treviso (ex ULSS 9) vengono adesso eseguiti presso il Poliambulatorio di Borgo Cavalli e tutti i trattamenti vengono effettuati presso la Ginecologia ed Ostetricia di Treviso.

“I vantaggi della centralizzazione – spiega il dottor Alessio Pagan, responsabile del Servizio – sono numerosi: aumenta la qualità dell’esame colposcopico grazie alla creazione di un team medico dedicato altamente specializzato; garantisce l’adesione ai protocolli nazionali ed internazionali nella gestione di queste pazienti grazie alla supervisione nella chiusura dei casi da parte di un unico medico; assicura uniformità nella tempistica, nella diagnosi e nella terapia per tutte le pazienti dell’ULSS 2 Marca Trevigiana; favorisce l’adesione ai percorsi di Screening per la patologia cervico-vaginale grazie alla presenza di personale ostetrico dedicato; garantisce l’esecuzione dei trattamenti ambulatoriali in anestesia locale uniformando così l’operato di tutti i distretti.”

Il programma screening cervicale è rivolto alle donne tra i 25 e i 64 anni che non hanno subito un’isterectomia totale e che vengono invitate mediante lettera a prenotarsi tramite il Portale Screening ad un esame di primo livello: nelle donne dai 25 ai 29 anni, che non siano state vaccinate per l’HPV a 12 anni, viene eseguito un Pap-test, mentre nelle donne dai 30 ai 64 anni viene eseguito il Test HPV-DNA.

L’esame di approfondimento successivo al Pap test/HPV-test è rappresentato dalla Colposcopia che viene effettuata dal Ginecologo in caso di riscontro di un’infezione persistente da HPV ad alto rischio oppure di una citologia che sospetti l’alterazione pre-cancerosa delle cellule esaminate. Si tratta di un esame ambulatoriale, di semplice esecuzione, che non comporta rischi per la donna.

Nelle zone sospette, per una diagnosi sicura, può essere praticata una biopsia che viene esaminata dal Servizio di Anatomia Patologica. In caso di necessità di trattamento della lesione la paziente viene poi inviata presso l’Ospedale Ca’ Foncello per eseguire un trattamento ambulatoriale.

Successivamente queste stesse pazienti, qualora necessitino di ulteriori controlli tramite ricerca di HPV o ripetizione di Pap-test, verranno richiamate secondo le tempistiche definite dalle Linee Guida presso l’ambulatorio di Borgo Cavalli dove le Ostetriche gestiscono l’Ambulatorio di Follow-up.

Il Servizio di secondo livello per lo Screening per il carcinoma del collo dell’utero dell’ULSS 2 Marca Trevigiana prevede l’esecuzione di esami (HPV test o ricerca di Papilloma virus, Pap-test e colposcopia) che vengono effettuati nel Poliambulatorio di Borgo Cavalli da un team dedicato.

Esso comprende attualmente quattro medici, tra cui il Direttore della Struttura Semplice a valenza Dipartimentale di patologia cervico-vaginale, dr Alessio Pagan, due ostetriche e due infermiere.

L’esame colposcopico all’interno del Servizio Screening, come anche l’HPV-DNA e il Pap-test, è gratuito e non necessita dell’impegnativa del medico curante. Le pazienti che presentano alterazione del Pap-test o la persistenza del Papilloma virus in 2 controlli consecutivi vengono contattate dalla Segreteria del Servizio Screening per la programmazione dell’esame di approfondimento.

Nel caso in cui la paziente non abbia aderito al programma di Screening, ma necessiti comunque di un esame d’approfondimento o trattamento per tutto ciò che riguarda la patologia cervicale, vaginale o vulvare il Servizio garantisce la prestazione tramite CUP (Centro Unico Prenotazioni) con impegnativa del proprio Medico di Medicina Generale non solo alle pazienti dell’ULSS 2 Marca Trevigiana ma anche a quelle fuori ULSS o fuori Regione. 

(Fonte e foto: Ulss 2 Marca Trevigiana).
#Qdpnews.it

Total
31
Shares
Articoli correlati