Tentato furto aggravato in un’abitazione, stava trafugando attrezzi da lavoro e giardinaggio: 18enne opitergino condannato a un anno di reclusione

Giudicato nella mattinata odierna per direttissima al Tribunale di Treviso è stato condannato a un anno di reclusione e al pagamento di una multa (pena sospesa) il 18enne opitergino arrestato nella serata di ieri a Ponte di Piave dai Carabinieri per tentato furto aggravato in abitazione.

Fondamentale e’ stata la collaborazione dei residenti che insospettitisi dai movimenti sospetti del giovane hanno tempestivamente allertato i militari dell’Arma che giunti in loco lo hanno bloccato in casa ove si era introdotto, previa effrazione, e dalla quale stava trafugando attrezzi da lavoro e giardinaggio tra i quali un decespugliatore per un valore di circa 600 euro.

La proprietaria di casa al momento non si trovava in abitazione.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati