Treviso, 81 classi scolastiche con quarantene e monitoraggi in tutta la Marca: ogni giorno provvedimenti per una media di 15 classi

La situazione dei contagi negli istituti scolastici della Marca trevigiana è sotto la lente di ingrandimento: secondo i dati diffusi dall’azienda sanitaria Ulss2, sono 81 le classi che risultano essere sottoposte a un regime di quarantena o di automonitoraggio e di queste 22 appartengono a istituti scolastici superiori.

Nello specifico, il distretto di Treviso conta 25 classi in quarantena e altre 13 in automonitoraggio, cifre che scendono invece nel distretto di Pieve di Soligo, dove le quarantene interessano 10 classi mentre 9 si trovano in regime di automonitoraggio.

Nel distretto di Asolo sono 12 sia le classi in quarantena che quelle in automonitoraggio.
Come hanno specificato le autorità sanitarie, mediamente sono 15 le classi che quotidianamente vengono sottoposte a provvedimenti.

Nel frattempo, la stessa Ulss2 ha informato del fatto che, “a seguito della riduzione degli accessi ai punti tampone“, sarà sospesa l’attività su prenotazione del Covid point dell’ospedale di Vittorio Veneto, a partire da lunedì 19 aprile, e gli utenti potranno di conseguenza rivolgersi al punto tamponi allestito alla Zoppas Arena di Conegliano.

Sul fronte dei vaccini, invece, si terrà domani, sabato 17 aprile, il cosiddetto “Vax day”, ovvero la vaccinazione ad accesso libero per tutti gli over 80 che al momento non hanno ricevuto neppure una dose e che potranno averla recandosi in una delle sei sedi vaccinali, ovvero Casale sul Sile, Godega di Sant’Urbano, Ponte di Piave, Riese Pio X, Vidor e Villorba, a seconda del Comune di residenza: l’accesso avverrà in base all’orario stabilito sulla base del mese di nascita.

Stavolta, gli eventuali accompagnatori over 65 non potranno essere vaccinati.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
3
Shares
Articoli correlati