Truffe online nella Castellana, identificati e denunciati dai Carabinieri i presunti responsabili

Nelle ultime ore i Carabinieri della Compagnia di Castelfranco Veneto hanno identificato e deferito all’Autorità Giudiziaria i presunti responsabili di truffe “online” perpetrate ai danni di residenti nella “Castellana”.

Si tratta, rispettivamente, di un 20enne di origini egiziane, già noto alle Forze dell’Ordine, che nell’ambito della trattativa per l’acquisto di alcuni mobili pubblicati su un sito di annunci economici, inducendo in errore la venditrice, una giovane di Resana, le ha fatto versare la somma di 250 euro su una carta prepagata, per poi rendersi irreperibile.

Un 21enne del casertano che, nell’ambito della trattativa per la sottoscrizione di una polizza RCA proposta su sito internet, ha indotto illecitamente il contraente, un operaio dell’asolano, a effettuare il versamento della somma complessiva di quasi 400 euro su carta prepagata, per poi rendersi irreperibile.

Infine un 64enne romano che ha messo in vendita su sito internet un recente, un costoso modello di smartphone, si è reso poi irreperibile dopo aver ricevuto un bonifico bancario di 840 euro dall’acquirente, una giovane impiegata di Castelcucco.

(Foto: Carabinieri Treviso).
#Qdpnews.it

Total
14
Shares
Articoli correlati