Weekend di lavori in ferrovia: sabato e domenica cancellati tutti i treni fra Treviso e Mestre. Previste sostituzioni con bus e deviazioni via Padova

Dall’una di notte di sabato 25 giugno alla prima mattina (orientativamente le 5) di lunedì 27 giugno, Rete Ferroviaria Italiana effettuerà importanti lavori di potenziamento infrastrutturale nella stazione di Treviso: sarà rinnovato il complesso di deviatoi che permette ai treni di raggiungere la stazione di Mestre in direzione sud e Castelfranco Veneto – Vicenza/ Padova in direzione ovest. Durante le attività di cantiere sarà rinnovato anche il deviatoio di Bivio Marocco (linea Mestre – Treviso), strategico per la gestione dei flussi dei treni merci e passeggeri. 

L’investimento complessivo è di circa 2 milioni di euro. L’esecuzione dei lavori vedrà impegnati, oltre al personale di RFI, anche quello di 3 imprese specializzate nel settore.

Importanti saranno gli effetti sulla mobilità ferroviaria, tra soppressioni, deviazioni e autosostituzioni: durante gli interventi, i convogli merci saranno deviati su percorsi alternativi e i treni viaggiatori saranno deviati sulla linea Treviso – Padova – Mestre. In particolare, i treni dell’Alta Velocità finiranno il viaggio alla stazione di Venezia Mestre, mentre il trasporto regionale sarà limitato a Treviso e sostituito con autobus. Nelle stazioni interessate dai provvedimenti, RFI ha previsto messaggi audio e video per informare i viaggiatori.

Nel dettaglio, dalla notte del 25 giugno alla prima mattina del 27 giugno, per gli interventi sopra descritti, tutti i treni fra Treviso e Mestre saranno cancellati e sostituiti da bus. Per garantire la continuità del servizio di viaggio sono stati organizzati bus Treviso – Mestre diretti, con tempi di percorrenza previsti di 55 minuti, e bus Treviso – Mestre con fermate intermedie a San Trovaso, Preganziol, Mogliano e Mestre Ospedale con tempi di percorrenza previsti di un’ora e venti minuti. I bus partiranno da Treviso e Mestre ogni 30 minuti per garantire in entrambe le località l’interscambio bus – treno.

In aggiunta al servizio autosostitutivo, 35 fra i treni con maggiore tasso di frequentazione saranno deviati sulla linea Treviso – Padova – Mestre, con tempi di percorrenza previsti di 60 minuti. Sarà applicata la tariffa per la percorrenza ordinaria.

I sistemi di vendita – informa Trenitalia – sono aggiornati. Nelle stazioni di Mestre, Treviso e Mogliano Veneto sarà incrementato il servizio di customer care di Trenitalia per offrire accoglienza, informazioni e assistenza ai passeggeri.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati