Bigolino, oggi l’ultimo saluto all’operatrice socio-sanitaria e mamma di due figli Paola Marin, vinta dalla malattia a 55 anni

Alle ore 15 di questo pomeriggio, nella chiesa parrocchiale di Bigolino, si terrà l’ultimo saluto alla 55enne Paola Marin, mancata all’affetto dei suoi cari dopo aver combattuto contro una brutta malattia che l’aveva colpita circa due anni fa.

La notizia della morte della donna ha sconvolto la comunità della frazione di Valdobbiadene e il primo pensiero va al dolore che stanno vivendo i figli Chiara e Marco, che hanno perso troppo presto la loro mamma.

Paola Marin, originaria di Cornuda, era un’operatrice socio-sanitaria e lavorava in una struttura di Montebelluna che ospita ragazzi disabili e con sindrome di Down.

Un anno prima dell’inizio della malattia, la donna aveva perso il marito Maurizio Pasa, colpito in precedenza da un brutto tumore.

Era difficile non voler bene a Paola, che aveva costruito nel tempo tante amicizie grazie al suo bel modo di fare con le persone.

“Mia sorella era benvoluta da tutti – spiega il fratello Gianni – Voglio ringraziare di cuore tutte le persone, colleghi di lavoro e amici, che in questi giorni sono stati vicini alla nostra famiglia in un momento così difficile”.

Paola Marin lascia i figli Chiara e Marco, la mamma Elda, la sorella Lorena, il fratello Gianni con Paola, la nipote Monica, la zia Luciana, i cognati, gli amici, i parenti e tutte le persone che le hanno voluto bene in vita.

Dopo le esequie la donna proseguirà per la cremazione e la famiglia ha specificato di preferire le opere di bene ai fiori.

(Foto: Onoranze funebri Monico).
#Qdpnews.it

Total
22
Shares
Articoli correlati