Grande risultato di Dino Lamonato al Rally Città di Schio: primo posto assoluto per lui e il pilota Efrem Bianco

Il duo Dino LamonatoEfrem Bianco sbanca il 30° Rally città di Schio, un primo posto assoluto sudato e cercato fino all’ultimo metro.

Una gara davvero molto difficile a causa delle pessime condizioni della strada dovute al maltempo – racconta il navigatore valdobbiadenese Lamonato -, specialmente nella prima metà della prova più lunga, Santa Caterina e sulla terza Tresche Conca dove, nella parte finale, era arrivata perfino la neve”.

“È stata una competizione molto combattuta specialmente con i nostri amici/avversari Manuel Sos Sossella e Gabriele Falzone – continua Dino -, ma sono queste le gare più belle, dove non si deve mollare mai fino alla fine e dare il 110% sempre, e così è stato”. 

“Penso che anche i tifosi si siano divertiti, per tutta la gara i distacchi sono stati proprio minimi – prosegue – e arrivare all’ultima prova speciale con 3 secondi di vantaggio sapendo che il diretto avversario il giro prima ne aveva inflitti 4 a noi, di certo non ci ha fatto stare tranquilli, ma alla fine nella somma dei tempi delle Speciali abbiamo primeggiano con 2 secondi di vantaggio“.

“Un enorme ringraziamento al Team MS Munaretto che ci ha fornito una Skoda Fabia Evo1 davvero prestazionale e perfetta, inoltre un merito a Efrem Bianco che con determinazione a sempre fissato bene l’obiettivo del podio e finalmente è ritornato a guidare con tranquillità e forte come sa fare, la sesta vittoria assoluta in questa gara non arriva per caso – afferma orgoglioso Lamonato – Dopo il 2 posto assoluto al Valpolicella, al 3 assoluto al Benacus e due gare un po’ sottotono al Marca e San Martino, questa vittoria fa chiudere nel migliore dei modi la stagione 2021“.

La vittoria è il frutto del ottimo lavoro di un’intera squadra, un ringraziamento a tutto il team MS Munaretto, ad Alex Munaretto , Roberto V., Fabio, Samantha, Mirko, Raoul e tutti quelli che hanno hanno contribuito a raggiungere questo risultato – conclude il navigatore di Valdobbiadene – inoltre un grazie alle aziende nostre partners che ci supportano nelle competizioni e condividono i nostri obiettivi”.

Classifica finale della top five: 1. Bianco-Lamonato (Skoda Fabia R5) 2. Sossella-Falzone (Hyundai i20 R5) a 11″9; 3. Pozza-Zortea (Skoda Fabia R5) a 47.5; 4. Lovisetto-Cracco (Skoda Fabia R5) a 1’14″3; 5. Callegaro-Scattolin (Skoda Fabia R5 Evo) a 3’24″4.

(Foto: Actualfoto).
#Qdpnews.it

Total
2
Shares
Articoli correlati