“Un viaggio da Sclero”, a piedi da Valdobbiadene a Santa Maria di Leuca per raccogliere fondi sulla Sclerosi Multipla

Raggiungere a piedi Santa Maria di Leuca, in Puglia, partendo da Valdobbiadene per sensibilizzare la popolazione italiana sulla Sclerosi Multipla: è questo il “Viaggio da Sclero” ideato dal 43enne Michele Agostinetto, che ha fissato la partenza per il prossimo 1° maggio 2022.

Per questo ha voluto organizzare una raccolta fondi con l’obiettivo di trovare le risorse in grado di sostenere la sua iniziativa di sensibilizzazione sulla Sclerosi Multipla, “rendendo visibile l’invisibile”.

“Questa malattia, per i primi anni, è invisibile a chi non ne soffre – commenta Agostinetto – Come fare per rendere visibile a tutti questa malattia? Io ci ho pensato e ho deciso di camminare. La mia missione è quella di percorrere a piedi la strada che parte da Valdobbiadene e arrivare a Santa Maria di Leuca, dall’altra parte dell’Italia, un percorso di quasi 2000 chilometri. Con la mia patologia, le difficoltà di una persona comune (sì comune, non allenata e in sovrappeso) vengono moltiplicate per dieci volte”.

“Perché lo faccio? – spiega – Per raccogliere fondi per chi come me sta male e ha bisogno di quegli aiuti economici che io non sono stato in grado di trovare, per far conoscere alle persone che incontrerò il coraggio, per aiutare la gente a dare importanza alle piccole cose e per visitare luoghi che probabilmente non potrò mai più permettermi di percorrere”.

Agostinetto ha dovuto chiudere la sua attività a causa della malattia, arrivata nel 2020 insieme alla pandemia, e da un anno non percepisce alcun aiuto o stipendio, anche se le responsabilità e le spese non sono diminuite.

“Ho bisogno di sponsor – aggiunge – Mi serve una mano per allenarmi in questo anno, per acquistare l’attrezzatura e il necessario per il mio viaggio, per dormire e mangiare in quei quattro lunghi mesi di cammino che saranno tutti documentati giorno per giorno attraverso i social di ‘Un viaggio da Sclero’. Il mio obbiettivo, oltre che avere un fondo da donare alle associazioni che incontrerò lungo il tragitto, è quello di trovare altre persone che si uniscano a questa avventura”.

L’ideatore di ‘Un viaggio da Sclero’ cerca anche dei compagni di avventura che potranno contribuire dandogli una mano a mappare il tragitto, ospitandolo durante la notte, organizzando le raccolte fondi durante le tappe, fornendogli il materiale di cui ha bisogno ma anche accompagnandolo fisicamente per qualche tratto di strada.

Nel link https://linktr.ee/UnViaggioDaSclero si possono trovare tutte le informazioni per contattare Michele Agostinetto e per conoscere le sue attività.

Chi vuole aiutarlo concretamente può effettuare una donazione con un bonifico all’Iban virtuale: DE24100110012627851505 (intestato ad Agostinetto Michele).

(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it

Total
96
Shares
Articoli correlati