42enne di Colbertaldo di Vidor muore in moto a Montebelluna: sbanda in via Montello e finisce contro un muro

È morto Patrizio Tormena, di 42 anni: il vidorese che questa notte, circa all’una, è finito fuori strada con la sua moto a Montebelluna: stava percorrendo via Montello, la strada che dal centro della città porta verso il Mega quando, per cause ancora al vaglio dei Carabinieri, ha sbandato verso le pareti che costeggiano la strada, presumibilmente schiantando la sua Yamaha R1 contro le barriere che proteggono il passaggio pedonale o i muri laterali e venendo sbalzato violentemente a terra.

Nonostante l’arrivo tempestivo di un’ambulanza dal non lontano Pronto soccorso dell’Ospedale San Valentino e i tentativi di rianimazione da parte dei medici e degli infermieri del Suem118, per il vidorese residente a Colbertaldo in via Roma non c’è stato nulla da fare: i traumi subiti nell’impatto sono stati fatali. Secondo le attuali ricostruzioni non sarebbero coinvolti altri veicoli.

Un altro incidente è avvenuto a Fonte, in via Santa Margherita: una Ford Focus è uscita autonomamente dalla carreggiata, finendo nel fosso e poi in mezzo alla boscaglia.

Una persona è rimasta ferita, non in pericolo di vita, ed è stata soccorsa dai Vigili del fuoco e da un’ambulanza del Suem di Crespano. Sul posto anche i Carabinieri di Pieve del Grappa per i rilievi del caso.

(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
36
Shares
Articoli correlati