Lutto nel mondo della scuola vittoriese. A 68 anni è morta la professoressa Maria Pia Raccanelli, docente di Lettere in molte scuole del comprensorio

Una morte prematura, un lutto che ha colpito l’intera comunità di Fregona ma anche di Vittorio Veneto: è scomparsa la scorsa notte, all’età di 68 anni, la professoressa Maria Pia Raccanelli (nella foto).

Era originaria di Vittorio Veneto ma era anche fregonese di adozione, quando dall’aprile 1978 sposò Marcello Chies, a sua volta molto conosciuto in paese, per più di 30 anni tecnico di Radiologia nel nosocomio vittoriese, e poi presidente dell’associazione del Torchiato di Fregona.

Maria Pia è mancata all’affetto del marito e della figlia Chiara, docente di Diritto e Economia in un istituto di scuola superiore coneglianese, all’ospedale di Vittorio Veneto dopo una breve malattia che non le ha dato scampo, nonostante le cure prestate con ogni mezzo da personale medico e paramedico.

Ha insegnato a generazioni di giovani, era docente di Lettere in diversi istituti di scuola media del Vittoriese, soprattutto alla Cosmo di Vittorio Veneto dove ha concluso la sua attività lavorativa: la professoressa, ricordano i suoi cari, amava la scuola come la famiglia e davvero ha esercitato la professione con riconosciuto e singolare carisma.

Figlia di docente, Vicenzo Raccanelli, per lungo tempo professore di Disegno e Storia dell’Arte al Collegio vescovile Dante Alighieri, proprio in Storia dell’Arte aveva incentrato la tesi di laurea, conseguita a Padova.

La scomparsa della professoressa Raccanelli Chies ha lasciati attoniti non solo concittadini ma anche i numerosi colleghi ed amici.

Non aveva fatto mancare il suo impegno infatti anche nel sociale: è stata molto attiva nel consiglio pastorale, nel comitato di gestione della scuola materna e del comitato biblioteca del Comune di Fregona, e inoltre ha fatto parte a lungo dell’Azione cattolica diocesana.

Il funerale della professoressa Maria Pia avrà luogo giovedì 8 aprile alle 15, nella chiesa parrocchiale di Fregona, dove domani sera, mercoledì 7 aprile, alle 20 sarà recitato il rosario a suffragio.

La salma riposerà poi nella tomba di famiglia nel cimitero di Fregona.

(Foto: per gentile concessione della famiglia).
#Qdpnews.it

Articoli correlati