Progetto da mezzo milione di euro per un percorso pedonale protetto a Longhere. Fasan: “Daremo dignità e sicurezza a quel tratto di strada”

Un percorso pedonale protetto da mezzo milione di euro a Longhere lungo via Vallata.

Il progetto è stato candidato dal comune ad un bando provinciale che potrà finanziarlo per metà. L’obiettivo: mettere in sicurezza i pedoni lungo una trafficata strada provinciale dove, negli ultimi anni, si sono registrati diversi incidenti mortali che hanno coinvolto pedoni che attraversavano la strada o che camminavano a margine della carreggiata non essendoci qui un marciapiede.

“Questo – ricorda l’assessore alla viabilità Bruno Fasan – è un tratto nero della viabilità cittadina dove negli ultimi 10 anni si sono registrati quattro morti. Puntiamo a metterlo in sicurezza realizzando un marciapiede, sul lato sinistro della provinciale salendo, dalla piazza di Longhere al supermercato. Qui, poi, un attraversamento pedonale si collegherà all’altro tratto di pedonale che a giorni avvieremo e che si collegherà con l’esistente percorso fino al confine comunale con Revine Lago”.

Oltre al marciapiede, il progetto prevede la realizzazione di attraversamenti pedonali protetti e di una nuova illuminazione.

Se arriverà il finanziamento chiesto, ad intervento concluso un pedone potrà percorrere in sicurezza tutto il tratto da Porta Cadore a Revine Lago passando per via Feltre” prosegue Fasan.

Se la provincia stanzierà 250mila euro, altrettanti li dovrà mettere il comune.

“Con questo intervento daremo dignità a quel pezzo di strada, una strada in cui le auto soprattutto in discesa prendono velocità mettendo a rischio i pedoni” conclude l’assessore.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati