Telefoni muti da giorni all’Ascom Vittorio Veneto. La direttrice Secchi: “Vivo lo stesso incubo vissuto dai miei associati”

Da giovedì scorso i telefoni della rete fissa della sede dell’associazione dei commercianti di Vittorio Veneto, in centro città, sono muti. La linea è andata in tilt. E il guasto sta causando non pochi disagi.

Poche le informazioni in possesso dalla direttrice di Ascom Vittorio Veneto Antonella Secchi che da giorni sta sollecitando il gestore della linea, la Tim, al ripristino del servizio. Ad ogni telefonata al call-centre per segnalare il disservizio, l’operatore cambia. E spesso non rispondono nemmeno dall’Italia.

Sto vivendo lo stesso incubo vissuto dai miei associati” afferma Secchi con riferimento alle tante situazioni, che ha gestito in prima persona, di suoi associati, negozianti, ristoratori o baristi, rimasti per giorni senza servizio telefonico.

“La Tim mi dice che ha risolto. Poi, dopo dieci minuti, i telefoni non funzionano più – racconta Secchi ormai esasperata dalla situazione -. Da giovedì i nostri telefoni non squillano più. È un’agonia, a maggior ragione in un momento in cui ci sono scadenze per i nostri associati e clienti. Non è possibile che la Tim trascuri così i suoi clienti, a maggior ragione quando si tratta di un’attività economica”.

(Foto: web).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati